FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Unioni civili, è bufera per il tweet contro la Boschi dei pro Family Day

"Eʼ solo ironia colorita, politica e non sessista", si difende lʼassociazione Generazione Famiglia dopo la pioggia di critiche per il tweet con il lato b del ministro e la scritta "Unioni civili: la Boschi ci mette la faccia"

E' bufera sull'associazione Generazione Famiglia, tra i principali promotori del Familiy Day, che su Twitter ha pubblicato una foto del ministro per le Riforme Maria Elena Boschi di schiena corredata dalla scritta "Unioni civili: la Boschi ci mette la faccia". "L'ironia è senz'altro colorita, ma non si fonda assolutamente sul sesso del ministro, bensì sulla faccia tosta che ha dimostrato", si difende l'associazione dopo la pioggia di critiche per il tweet giudicato sessista.

"La Boschi ci mette la faccia", il tweet dei pro Family Day

"Ma quale sessismo, la critica è politica e riferita all'arroganza con cui la Boschi martedì ha interrotto i lavori dell'Aula per porre la fiducia e poi andarsene immediatamente, suscitando un'enorme bagarre in Aula. Una vera faccia tosta!", dichiara Filippo Savarese, portavoce di Generazione Famiglia, sottolineando che l'immagine, a suo dire "ironica", è stata reperita in Rete e solo condivisa dall'account Twitter dell'associazione che difende la famiglia tradizionale.

"Se il ministro per i Rapporti col Parlamento fosse stato uomo - aggiunge - l'ironia sottesa avrebbe avuto esattamente lo stesso senso. D'altro canto si tratta del membro di un governo che con la fiducia sulle unioni civili ha esso stesso preso letteralmente per i fondelli milioni di italiani, e non merita certo il nostro bon ton".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali