FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Stipendi dimezzati ai parlamentari, Grillo sfida Renzi: "Il Pd voti sì, questa legge piacerebbe anche al Papa"

Il blog del leader M5s rilancia anche un intervento di Luigi Di Maio: "Chiediamo al Pd e a tutti i partiti di ridursi lo stipendio"

Stipendi dimezzati ai parlamentari, Grillo sfida Renzi: "Il Pd voti sì, questa legge piacerebbe anche al Papa"

"Renzi dica ai suoi di votare dimezzamento oppure dica che nel 2013 mentiva e non vuol toccare gli stipendi parlamentari. #renzinonnasconderti". Lo ha scritto su Twitter Beppe Grillo, prima del confronto alla Camera sulla proposta di legge M5s per il taglio degli stipendi dei parlamentari. Prima di recarsi a Montecitorio Grillo ha detto che "questo è un atto di buona volontà di cui anche la chiesa è contenta. Pensate il Papa come ne sarebbe contento".

"Chiediamo al premier Renzi - ha affermato Luigi Di Maio - di presentarsi in aula e di dare ai suoi indicazione di voto favorevole oppure di dire chiaramente agli italiani che, diversamente da quanto affermava nel 2013, non vuole toccare gli stipendi dei parlamentari. La nostra proposta è semplice, funziona ed è collaudata: noi la attuiamo già da tre anni".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali