FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

M5s, Luigi Di Maio presenta la squadra: "Qualcuno ci ha deriso, ma rideremo noi"

Roventini al Tesoro, Giuliano allʼIstruzione e Bertolazzi alla Sanità. In tutto 13 ministri con portafoglio, 4 senza

m5s, di maio con ministri
ansa

"Quest'idea è nata nel 2014 da Gianroberto Casaleggio.

Qualcuno ci ha deriso per questa scelta, ma rideremo noi lunedì. E comunque se gli altri vogliono, da lunedì ci mettiamo intorno al tavolo e ne parliamo". Il candidato premier M5s

Luigi Di Maio

presenta così la squadra di governo del Movimento. "Noi oggi fissiamo un nuovo benchmark per i ministeri, sarà difficile sostituirli con uomini di partito, con uomini di apparato", spiega Di Maio.

Ministri con portafoglio

- Prof.ssa Emanuela Del Re, ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale; Prof.ssa Paola Giannetakis, ministro dell'Interno; Avv. Alfonso Bonafede, ministro della Giustizia; Dott.ssa Elisabetta Trenta, ministro della Difesa; Prof. Andrea Roventini, ministro dell'Economia e delle Finanze; Prof. Lorenzo Fioramonti, ministro dello Sviluppo Economico; Dott.ssa Alessandra Pesce, ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali; Gen. Sergio Costa, ministro dell'Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare; Prof. Mauro Coltorti, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti; Prof. Pasquale Tridico, ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali; Dott. Salvatore Giuliano, ministro della Istruzione, dell'Università e della Ricerca; Dott. Alberto Bonisoli, ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo; Prof. Armando Bartolazzi, ministro della Salute.

Ministri senza portafoglio

- Dott. Riccardo Fraccaro, ministro per i Rapporti con il Parlamento, gli Affari Regionali e la democrazia diretta; Prof. Avv. Giuseppe Conte, ministro per la Pubblica amministrazione, la Deburocratizzazione e la Meritocrazia; Prof.ssa Filomena Maggino, ministro per la Qualità della Vita e lo Sviluppo Sostenibile; Sig. Domenico Fioravanti, ministro per lo Sport.

Il "keynesiano eretico" Roventini al Tesoro

- "Roventini ha l'età di Macron, ma già scrive con un premio Nobel che è Stiglitz, con lui torneremo a fare politica espansiva. Ha già portato avanti tre progetti con la commissione Ue per rivedere i parametri economici e quelli deficit/Pil", spiega Di Maio, sottolineando che "in Italia servono risorse fresche, con basta austerity e politiche espansive, su cui io e Roventini siamo in perfetta sintonia". Docente presso la Scuola superiore di S. Anna, Roventini, 40 anni, fu tra i partecipanti del convegno organizzato dal M5S "Lo Stato innovatore". Su Twitter si descrive, nel suo profilo, come "keynesiano eretico", pubblica lavori sul Journal of Evolutionary Economics e recentemente è tra i co-autori, assieme a Joseph Stiglitz, di un lavoro dal titolo "Rational Heuristics? Expetations and Behaviors od evolving economies with Heteregeneous interacting agent".

Il "preside 2.0" Giuliano all'Istruzione

- Salvatore Giuliano è stato scelto dal M5s per il ministero dell'Istruzione. Soprannominato il "preside 2.0", ha incontrato, accogliendolo nella scuola da lui diretta, Di Maio il 9 febbraio scorso. Giuliano è dirigente scolastico dell'istituto Majorana ed è stato per un periodo nello staff dell'allora ministro dell'Istruzione Stefania Giannini.

Renzi su Giuliano: "E' un amico, ha contribuito a scrivere la Buona Scuola"

- Giuliano, il candidato del M5s alla Scuola, "è un nostro amico, è un consulente della Giannini e della Fedeli. E' un preside, anche bravo, che ci ha aiutato a scrivere la riforma della Buona scuola. In tanti momenti, anche di polemiche e insulti, lo ricordo darmi il sostegno pubblico: 'presidente sono con lei, vada avanti'. La nota di oggi? Penso che ce l'abbia fatta Casaleggio". Lo dice il segretario del Pd Matteo Renzi.

La replica di Giuliano: "Renzi visto 2 volte, amicizia è altra cosa"

- "Sono stato presentato 4 ore fa e ho scoperto di essere stato quello che ha scritto la Buona Scuola, non ho scritto un rigo. Scopro di avere amicizie importanti, io l'onorevole Renzi l'ho visto due volte in pubbliche occasioni, ho una concezione di versa di amicizia. Questa mattina in una trasmissione ho usato forse un termine troppo morbido, dicendo superiamo la riforma. Allora dico riscriviamola". E' la replica, dal Salone delle Fontane, del candidato M5s al ministero dell'Istruzione Giuliano.

L'oncologo Bertolazzi alla Sanità

- Armando Bertolazzi, patologo e oncologo all'ospedale Sant'Andrea di Roma, è stato scelti dal M5s per il ministero della Sanità. "Bartolazzi è uno scienziato, l'ho apprezzato perché continua ad operare in ospedale, al Sant'Andrea di Roma, ha scoperto un'innovazione assoluta nella diagnosi della tiroide ma soprattutto è uno di quelli che si sporca le mani, non sta lì a teorizzare", ha detto Di Maio.

Il geomorfologo Coltorti alle Infrastrutture

- Mauro Coltorti, indicato da Luigi Di Maio come possibile ministro delle Infrastrutture in un eventuale governo M5s, è professore ordinario di geomorfologia e geomorfologia applicata dell'Università di Siena. Ha 63 anni ed è candidato per il Senato nelle Marche, nel collegio uninominale di Ancona Macerata. Ha svolto attività di ricerca su problematiche associate alle dinamiche e pericolosità degli agenti naturali (attività tettonica in particolare quella di faglie in grado di generare terremoti, frane ed erosione dei versanti, erosione ed esondazione fluviale, erosione delle coste) e della loro interazione con le modificazioni antropiche. Si è occupato dello studio dei fenomeni in grado di generare pericolosità e rischi geologici.