FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Lorenzin: "I vaccini dico che sono la prima forma di protezione per la collettività"

Il ministro della Salute ospite del direttore Paolo Liguori a "Fatti e misfatti"

Lorenzin: "I vaccini dico che sono la prima forma di protezione per la collettività"

"Nei prossimi anni aumenterà la domanda di salute del 20% perché la popolazione sta invecchiando per questo servono modelli organizzativi diversi ma anche maggiori poteri di controllo al ministreo della Salute. Sui vaccini dico che sono la prima forma di protezione per la collettività, che non hanno alcuna correlazione con le malattie più strampalate e che il loro numero è corretto. Siamo riusciti a bloccare i flussi migratori: su una questione così importante abbiamo convinto l'Europa ad aiutarci e poi abbiamo agito in Libia. L'ambizione del mio partito di centro è di porsi in continuità con quanto fatto dagli ultimi governi. In questa fase di crescita dobbiamo continuare le riforme strutturali su welfare e lavoro". 

Ha toccato molti punti Beatrice Lorenzin, ministro della Salute e leader di Civici e popolari, nel suo intervento alla trasmissione "Fatti e misfatti" del direttore Paolo Liguori. Clicca e guarda il video dell'intervista integrale.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali