FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Berlusconi: "La flat tax è il nostro primo obiettivo, spingerà la crescita"

"Entro lʼestate anche il reddito di dignità", assicura il leader di Forza Italia e aggiunge: "Io vittima di fake news, ma gli italiani credono in me"

Berlusconi: "La flat tax è il nostro primo obiettivo, spingerà la crescita"

"La flat tax è il nostro primo obiettivo. Il livello della tassazione è troppo alto per tutti, noi abbiamo pensato a questa tassa con una sola aliquota al 23% per poi cercare di abbassarla nel corso della legislatura. Sarà applicata a tutti i redditi al di sopra dei 12mila euro". Lo afferma Silvio Berlusconi intervistato da Paolo Liguori a R101. "Sono convinto da sempre che ridurre le tasse sia decisivo per la crescita", sottolinea il leader di Forza Italia.

Prima dell'estate, assicura, "con il centrodestra ci impegneremo ad approvare sia la flat tax sia il reddito di dignità".

"Gli italiani credono in me" - Il numero uno di Forza Italia parla poi di fake news dicendo: "Io sono un esperto, perché ne sono stato vittima come mai nessuno nella storia d'Italia: sono stato vittima di calunnie e insulti di ogni genere. Eppure milioni gli italiani che non hanno mai smesso di credere in me, questo dimostra che elettori sono più consapevoli di chi diffonde calunnie". E ancora: "Per quanto riguarda le promesse elettorali, c'è un modo infallibile per capire se sono credibili: basta guardare la biografia dei diversi esponenti politici. Ma non sta a me valutare gli altri leader, gli elettori possono fare questo confronto da soli".

"Volgarità su alcune nostre candidate" - Berlusconi spiega poi come sono state composte le sue liste: "Per rinnovare le liste ci siamo ispirati a chi nella società civile ha saputo emergere. Gli uscenti che abbiamo confermato non sono professionisti della politica, chi è già stato in Parlamento con noi era già stato scelto per la sua professione. Ci sono nelle nostre liste giornalisti, personaggi sport, imprenditori e molti giovani. Trovo volgare quello che è stato detto su nostre alcune candidate solo perché sono giovani donne. Sui guardasse i loro curricula invece che il loro aspetto e su questo avrei voluto sentire della solidarietà femminile".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali