FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il sondaggio Tecné per Tgcom24: testa a testa Sala-Parisi, Raggi in pole a Roma

Secondo il sondaggio realizzato da Tecné per Tgcom24, ci sarebbe un testa a testa tra Giuseppe Sala e Stefano Parisi, mentre Virginia Raggi avrebbe vinto a Roma. Secondo la rilevazione, Sala conquisterebbe preferenze comprese tra il 48,5 e il 52,5%, mentre lo sfidante Stefano Parisi si attesterebbe tra il 47,5 e il 51,5%. Nella Capitale la candidata del M5s potrebbe contare su una forchetta di voti che oscilla tra il 64,5 e il 68,5%, mentre Roberto Giachetti si sarebbe fermato tra il 31,5 e il 35,5%. Parisi avrebbe attirato la maggioranza degli elettori di Corrado (M5s), mentre Sala avrebbe conquista la maggioranza dei voti di Cappato (Radicali) e Rizzo (Milano in Comune - Sinistra e Costituzione). I voti di Giorgia Meloni (FdI) sarebbero confluiti soprattutto nelle urne della Raggi, così come quelli di Alfio Marchini (Forza Italia) e Stefano Fassina (Sinistra Italiana).

Il sondaggio Tecné per Tgcom24: testa a testa Sala-Parisi, Raggi in pole a Roma

clicca per guardare tutte le foto della gallery

Secondo il sondaggio realizzato da Tecné per Tgcom24, ci sarebbe un testa a testa tra Giuseppe Sala e Stefano Parisi, mentre Virginia Raggi avrebbe vinto a Roma. Secondo la rilevazione, Sala conquisterebbe preferenze comprese tra il 48,5 e il 52,5%, mentre lo sfidante Stefano Parisi si attesterebbe tra il 47,5 e il 51,5%. Nella Capitale la candidata del M5s potrebbe contare su una forchetta di voti che oscilla tra il 64,5 e il 68,5%, mentre Roberto Giachetti si sarebbe fermato tra il 31,5 e il 35,5%. Parisi avrebbe attirato la maggioranza degli elettori di Corrado (M5s), mentre Sala avrebbe conquista la maggioranza dei voti di Cappato (Radicali) e Rizzo (Milano in Comune - Sinistra e Costituzione). I voti di Giorgia Meloni (FdI) sarebbero confluiti soprattutto nelle urne della Raggi, così come quelli di Alfio Marchini (Forza Italia) e Stefano Fassina (Sinistra Italiana).