FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sicilia, staccato il web alla Regione Rete ko anche per ospedali, Asl e 118

Un presunto debito di 114 milioni di euro porta al blocco del sistema informatico. Eʼ la seconda volta da giugno

Sicilia, staccato il web alla Regione Rete ko anche per ospedali, Asl e 118

Un contenzioso da 114 milioni di euro porta la regione Sicilia fuori dalla Rete. Come già accaduto a giugno, la piattaforma digitale dell'ente pubblico è bloccata. Niente mail, grossi problemi per i centri di prenotazione della Asl e perfino alcuni servizi del 118 non sono disponibili. La guerra è fra la partecipata della Regione, Sicilia e-Servizi, e l'ex socio privato, Engineering, che ha la disponibilità del "cervellone", collocato ad Aosta.

"E' davvero vergognoso quello che sta accadendo. Per un po' di soldi si mettono in discussione servizi essenziali dei siciliani", tuona Antonio Ingroia, l'ex magistrato chiamato dal governatore Rosario Crocetta alla carica di amministratore di Sicilia e-Servizi.

"Capisco che un'azienda privata faccia i propri interessi e personalmente da mesi sto cercando di mediare tra la Regione e l'ex socio privato per trovare una soluzione che risolva il conflitto e salvi i servizi dei siciliani. Ma, in maniera irresponsabile l'ex socio privato ha deciso di spegnere il server che regge l'informatica pubblica siciliana", aggiunge Ingroia.

Casse vuote, Crocetta a Roma - E mentre i dipendenti pubblici siciliani sono costretti a tornare a carta e penna, il governatore Crocetta prova a trovare una soluzione alla gravissima crisi economica che, ancora una volta, ha portato la Regione sull'orlo del baratro. Al termine della riunione di lunedì a Palazzo Chigi, Crocetta è sembrato ottimista: "Sono convinto che nel corso di questa settimana si potrebbe chiudere l'accordo con lo Stato. Sui conti si sta puntando a soluzioni non assistenzialistiche ma di lungo periodo che consentano di avere certezza delle entrate rispetto all'equilibrio di bilancio". La situazione è drammatica: per salvare il bilancio servono 1,4 miliardi di euro.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali