FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Rifiuti a Roma, Raggi riferirà in Aula ma difende la Muraro: "Sta facendo un ottimo lavoro"

Polemica sullʼassessore con delega allʼambiente per i suoi trascorsi nellʼAma. Ma il M5s fa quadrato: "Sapevamo il suo curriculum"

Virginia Raggi risponderà in Campidoglio sulla situazione dei rifiuti a Roma. Nel frattempo passa al contrattacco sul caso Muraro, l'assessore del Comune di Roma finita al centro delle polemiche per i tempi, i costi e l'evoluzione degli incarichi svolti per Ama. "Sta facendo un ottimo lavoro - rivendica la sindaca grillina -. Considerando che Ama è stata appannaggio del Pd e del Pdl per anni, che oggi vengano a far polemiche fa un po' sorridere".

Virginia Raggi apre il Campidoglio e fa da Cicerone

"E' emozionante vedere dei cittadini romani che entrano in queste stanze, nelle stanze del potere. Una bella iniziativa davvero". Così la sindaca di Roma Virginia Raggi durante la visita guidata dei cittadini in Campidoglio. "Quando eravamo all'opposizione spesso quest'aula era chiusa e ciò è inaccettabile - ha aggiunto -. Sarà la prima di una lunga serie. Bisogna aprire le porte del Campidoglio. Tutte le ultime domeniche del mese ripeteremo l'iniziativa, tranne ad agosto".

leggi tutto

"Stanno facendo polemiche contro la loro politica di gestione su Ama", dice la Raggi parlando delle passate gestioni. Un'interrogazione firmata Pd le chiede di "riferire" e fare chiarezza sul caso Muraro in Aula Giulio Cesare lunedì.

Il ruolo della Muraro all'Ama - All'ordine del giorno dell'Assemblea Capitolina, c'è la presentazione delle linee programmatiche di Virginia Raggi, ma dopo un week-end bollente sul fronte dei rifiuti, ci si attende che il dibattito consiliare si riaccenda su proprio questo tema. Nell'interrogazione presentata, la capogruppo dem in Campidoglio, Michela Di Biase, chiede "quale ruolo abbia avuto l'assessore Muraro, prima di assumere l'incarico di giunta, rispetto ad Ama, quali compensi abbia percepito dall'azienda".

E,in un'intervista all'Unità, il commissario dem Matteo Orfini rincara la dose, invitando il sindaco a Cinque Stelle a "ritirare le deleghe" a Muraro. Alla richiesta di dimissioni si unisce pure il Codacons e il senatore forzista Maurizio Gasparri. Mentre Stefano Fassina, di Sinistra Italiana, chiede subito un consiglio straordinario su Ama.

La difesa del Movimento sulla Muraro - Secondo fonti vicine al sindaco Raggi, la Muraro è salda al suo posto: il suo curriculum era noto, non è cambiato nulla. E la voce del Movimento Cinque Stelle, almeno formalmente, risuona all'unisono: "Gli attacchi del Pd sono una medaglia al valore, perché dimostrano che sui rifiuti abbiamo scoperchiato il vaso di Pandora. Noi continuiamo sulla nostra strada, la città è con noi"

La sporcizia nelle strade di Roma - Dopo settimane di caos rifiuti - con strade sporche e cassonetti per terra -, l'assessora all'Ambiente la scorsa settimana ha fatto un blitz nella sede della municipalizzata, a cui ha chiesto immediatamente un piano operativo per riportare Roma "alla normalità". Il piano è arrivato, con al suo interno l'obiettivo di una città più pulita entro il 20 agosto.

Il presidente dell'Ama si reca in Procura - Ma nel frattempo i toni tra Muraro e il presidente dimissionario della municipalizzata, Daniele Fortini, si sono inaspriti. Lui pochi giorni fa e' andato in Procura nell'ambito dell'indagine su un tritovagliatore di proprietà del Colari su cui aveva presentato un esposto nel 2015. E martedì sarà audito in commissione eco-mafie.

La Muraro prepara la sua "difesa" - Quanto alla Muraro, ha fatto sapere solo di avere anche lei un suo "dossier" che tirerà fuori "nel momento in cui" glielo "chiederanno. Il mio rapporto era con gli amministratori di Ama che si sono succeduti nel tempo - la sua versione -, quello che fa un consulente è consigliare. Poi se l'azienda fa orecchie da mercante io non posso fare altro che dimostrare che quel che non andava io l'ho scritto". Insomma, la settimana che sta per iniziare si preannuncia cruciale: Raggi, tra le altre cose, dovrebbe tornare a vedere il direttorio romano.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali