FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Renzi: "Sui fatti di Macerata non cʼè un mandante morale"

"Eʼ squallido che si discuta dei reati sulla base del colore della pelle", ha ricordato il leader Pd

Renzi: "Sui fatti di Macerata non c'è un mandante morale"

Per l'assalto contro gli stranieri a Macerata non ci sono mandanti morali: a dirlo è il segretario del Pd, Matteo Renzi. Secondo il quale, però, "chi in questa fase alimenta tensione, e il primo è Salvini, sta facendo un calcolo elettorale che io credo sbagliato ma soprattutto poco serio". Per Renzi, comunque, l'uomo che ha sparato "non è un candidato della Lega, è un criminale in quanto persona fisica. Non do la colpa a Salvini".

"Squallido discutere reati in base a pelle" - "E' squallido che si discuta dei reati sulla base del colore della pelle. Un uomo ha ucciso una ragazza di 18 anni, non ci sono manifestazioni: forse perché il colore della pelle di chi ha ucciso era bianco", ha ricordato Renzi a #Cartabianca. "Dobbiamo avere più poliziotti e carabinieri nelle nostre strade e dobbiamo avere la certezza della pena ma la polemica ideologica su questi temi è insopportabile perché fa pensare che si possa vincere solo sulla paura - ha aggiunto - . C'è paura di tutto, c'è la paura del futuro. I fatti di cronaca purtroppo ci sono, vanno combattuti con forza, ma non bisogna vivere questa stagione tutta sulla base della paura".

"Mai con estremisti, centrodestra lo è" - "Secondo me se non ci sono le condizioni è giusto tornare al voto. Dopodiché decide il presidente della Repubblica. Se mi dice, vuoi fare l'accordo con gli estremisti? Io dico di no e in questo momento il centrodestra è estremista perché Berlusconi fa il moderato ma i posti in lista li ha presi la Lega, così come il M5s è estremista".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali