FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Referendum, Grillo: fronte del Sì sono serial killer dei nostri figli

"Qui siamo oltre la dittatura", afferma sul suo blog il leader del M5s

"Abbiamo di fronte dei serial killer, persone che vogliono attentare alla vita dei nostri figli tra 20 anni". Lo afferma il leader del M5s Beppe Grillo nel video appello lanciato dal suo blog in vista del voto referendario. Nella riforma "c'è una clausola di supremazia, vuol dire che il governo avoca a sé tutti i contratti. Io devo avvisarvi, questa clausola significa che le multinazionali faranno direttamente i contratti con il governo", spiega.

"Siamo oltre la dittatura" - "Qui siamo oltre la dittatura, perché se fosse una dittatura e si facesse riconoscere, un Pinochet, un generale con le medaglie che dice 'sono un dittatore', allora uno si organizza, va in clandestinità, fa il Carbonaro, reagisce, fa delle cose", afferma ancora il leader del M5s.

"Si sta svendendo il futuro dei nostri figli" - "Qui siamo con un involucro di nulla riempito di nulla che sta svendendo il futuro di tuo figlio, di mio nipote, dei tuoi parenti, a delle multinazionali che verranno qua e prenderanno qualsiasi cosa", attacca.

"L'importante è andare a votare" - "L'importante, anche se io non ho il diritto di giudicare nessuno, è andare a votare", sottolinea Grillo facendo un vero e proprio appello contro l'astensione al referendum costituzionale del 4 dicembre.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali