FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Presunti fondi alla Lega, identificati due russi allʼincontro al Metropol

Andrey Yurgevich Kharchenko e Ilya Andreevich Yakunin erano a Mosca il 18 ottobre. Lo rivela il sito BuzzFeed e la conferma arriva anche da fonti vicine allʼinchiesta in cui risulta indagato il leghista Savoini

Presunti fondi alla Lega, identificati due russi all'incontro al Metropol

Sono stati identificati due dei tre russi presenti all'incontro dell'hotel Metropol a Mosca, il 18 ottobre, finito nel mirino della Procura di Milano per i presunti fondi russi alla Lega. Si tratta di Andrey Yurgevich Kharchenko e di Ilya Andreevich Yakunin. La conferma arriva anche da fonti vicine all'inchiesta in cui risulta indagato il leghista Gianluca Savoini.

I legami con Putin - A rivelare i nomi è stato il sito BuzzFeed, secondo cui i due russi hanno legami "con il demagogo di estrema destra" Aleksandr Dugin e con Vladimir Pligin, politico vicino a Putin.

L'audio diffuso a luglio - Il sito americano, comunque, a luglio aveva diffuso l'audio dell'incontro all'hotel moscovita tra tre italiani (Savoini, presidente dell'associazione LombardiaRussia, l'avvocato Gianluca Meranda e l'ex bancario Francesco Vannucci, che risultano tutti indagati per corruzione internazionale nell'inchiesta dei pm di Milano), e tre russi con al centro una presunta compravendita di petrolio per far arrivare 65 milioni di dollari alla Lega ma anche "stecche" a funzionari russi.

Nomi già sul tavolo degli inquirenti - Adesso BuzzFeed ha rivelato i nomi di due dei tre russi: gli stessi nomi, da quanto si è saputo, già sul tavolo degli inquirenti. Secondo quanto scrive il sito americano, "Dugin è il padre di un'ideologia che Putin ha abbracciato in anni recenti che vede una Russia rinascente baluardo contro l'ovest liberale". Pligin, invece, prosegue il sito, ha avuto un ruolo nella politica estera russa lavorando anche "ad una bozza di legge" per dare l'avvallo all'annessione della Crimea.


Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali