FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Politica locale in crisi: sciolti 170 comuni allʼanno

Tra i motivi il più ricorrente è la dimissione dei consiglieri con una percentuale del 50,10%, seguono le dimissioni del sindaco con il 18,99%

Politica locale in crisi: sciolti 170 comuni all'anno

I dati rilasciati dal mini dossier Fuori dal Comune sono inequivocabili: 2,385 consigli comunali sciolti dal 2001 al 2014 su un totale di 7,798 comuni italiani. Le giunte sciolte all'anno sono quasi 170 lasciando 2,5 milioni di italiani senza un sindaco o giunta. I numeri sono elevati, forse troppo, ed indicano come la politica locale sia ormai in crisi. La ricerca è stata eseguita da Openpolis, un osservatorio civico indipendente sulla trasparenza della politica italiana.

I numeri - I comuni interessati non sono solo delle piccole realtà di paese: basta pensare a Roma che ha avuto tre commissariamenti dal 2000. Le regioni più colpite da questo fenomeno dell'instabilità politica sono la Campania, con il 12,28% dei casi, la Lombardia, 13,46%, Calabria, 12,29%, e Puglia, 9,39%. In totale si è registrato uno scioglimento in ben 18 regioni italiane dal 2001. Il picco si è registrato nel 2005, 2013 e 2001 con quasi 200 comuni ogni anno. 

I motivi - Tra le ragioni dietro lo scioglimento dei comuni il più ricorrente è la dimissione dei consiglieri con una percentuale del 50,10%, seguono le dimissioni del sindaco 18,99%, mentre al terzo posto si posiziona la morte del sindaco, dato sicuramente inquietante, con il 10,57%. A dominare sembrano essere quindi le cause politiche con consiglieri e sindaco che si dimettono dalla loro carica lasciando il comune privo di guida. Il fattore mafia, invece, è causa di scioglimento "solo" nel 7,17% con una differenza notevole tra il nord e sud Italia: dei 171 casi registrati fra il 2001 e il 2014, il 97,08% è avvenuto nel mezzogiorno.

Le soluzioni - Il dossier non indica nessuna ricetta magica che aiuti a restaurare la politica locale. Certo è che bisognerebbe aumentare i controlli per evitare il rischio di infiltrazioni mafiose nelle giunte o in qualsiasi altro luogo, forse scegliere sindaci più giovani ed evitare quel 10,57% di scioglimenti causa morte del sindaco ma una soluzione duratura può giungere solo dagli stessi politici.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali