DOPO UNA LUNGA MALATTIA

Morto Renato Altissimo, fu segretario del Pli e ministro nella Prima Repubblica

Politico di primo piano negli anni 80, ministro nei governi Cossiga e Craxi, Altissimo era malato da tempo. Si è spento a Roma, al policlinico Gemelli

17 Apr 2015 - 22:33
 © ansa

© ansa

Renato Altissimo, ex segretario del Partito Liberale italiano e più volte ministro, è morto a Roma, all'ospedale Gemelli, dopo una lunga malattia.

Morto Renato Altissimo, fu segretario del Pli e ministro nella Prima Repubblica

1 di 9
© ansa © ansa © ansa © ansa

© ansa

© ansa

Altissimo era ricoverato al Gemelli da diverse settimane per numerosi problemi cardiaci e respiratori che si sono aggravati progressivamente ed estesi ad altri organi , tanto da far decidere ai sanitari, negli ultimi giorni, il suo trasferimento al centro di rianimazione a causa di una progressiva insufficienza multi-organo che lo ha portato alla morte.

Nato a Portogruaro nel 1940, prima imprenditore e poi politico, Altissimo è stato anche vicepresidente di Confindustria. E' stato segretario del Partito liberale dal 1986 al 1993, quando si è dimesso dopo essere stato raggiunto da un avviso di garanzia per finanziamento illecito ai partiti. Negli anni 80 è stato anche ministro della Sanità nel governo Cossiga e ministro dell'Industria nel governo Craxi.

Dopo essere rientrato nel consiglio nazionale del Pli nel 2011, ne è uscito definitivamente nel 2014 fondando assieme a Carlo Scognamiglio e Alfredo Biondi il movimento "I Liberali".

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri