FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Navalny, Tajani: "Ucciso dal regime, difendere democrazia e libertà d'espressione"

Il ministro degli Esteri a "Dritto e Rovescio" dopo l'incontro con la moglie dell'oppositore morto: "Pronta a prendere il posto del marito"

 

"Bisognerà accertare i fatti e vedere cosa diranno i medici e i giudici, ma fatto sta che o un killer, o fatto morire di stenti si tratta sempre di un omicidio politico: Navalny è stato ucciso dal regime": lo ha dichiarato il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, intervenuto al programma di Rete 4 "Dritto e Rovescio"  commentando la convocazione dell'ambasciatore russo a Roma in merito alla morte dell'oppositore Aleksey Navalny. "Non hanno dato spiegazioni, dicono che sono fatti interni: sono le risposte che ci aspettavamo". E ancora: "C'è una volontà politica che ha portato alla morte di un oppositore" ha ribadito Tajani, che ha incontrato la moglie di Navalny: "È una donna determinata, certamente provata dalla sofferenza del marito e determinata a prendere il suo posto".

 

 

Tajani ha poi spiegato cosa gli è stato detto da Yulia Navalnaya: "Lei dice che quello russo è un regime sempre più illiberale e chiede che l'Europa faccia sentire la sua forza con delle sanzioni di tipo economico, perché sono le uniche che possono mettere in difficoltà Putin e i magnati che lo circondano" Il ministro degli Esteri e segretario di Forza Italia ha poi proseguito nel suo intervento: "Abbiamo voluto dare un segnale politico molto chiaro, non ci infiliamo nelle vicende interne ma dobbiamo difendere la democrazia e la libertà di espressione nel mondo".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali