FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Molise, Toma: "Fiducia dagli elettori, centrodestra resti unito" | Berlusconi: "Unici a raccogliere consensi"

Matteo Salvini, in Friuli Venezia Giulia per la prima tappa del suo tour, analizza il voto guardando allʼesecutivo: "Penso che il partito democratico per dignità non possa far parte di nessun governo"

Molise, Toma: "Fiducia dagli elettori, centrodestra resti unito" | Berlusconi: "Unici a raccogliere consensi"

Anche se manca il dato ufficiale la vittoria del centrodestra alle Regionali del Molise è ormai certa. "Gli elettori ci hanno dato fiducia, il Molise ha dato un segnale alla coalizione di centrodestra: bisogna restare uniti e mediare per fare un governo" ha detto il neo governatore Donato Toma. "A Greco (candidato del M5s - ndr) dico basta con le polemiche ora lavoriamo".

Berlusconi: Centrodestra unico che raccoglie consenso - "Dal Molise parte un segnale nazionale importante: il centrodestra unito ha la capacità di raccogliere il consenso degli italiani per guidare le regioni ed il Paese. Il messaggio degli elettori è stato chiaro, ora dobbiamo impegnarci con tutte le nostre energie per ripetere lo stesso successo in Friuli". Lo afferma Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia commentando le elezioni in Molise. "Dal Molise esce battuto e fortemente ridimensionato il dilettantismo dei 5 Stelle rispetto al voto di protesta espresso dagli elettori alle politiche. I grillini si dimostrano del tutto non credibili per una funzione di governo", ha aggiunto. "All'interno del centro-destra - conclude Berlusconi - Forza Italia non soltanto si conferma la prima lista, ma, considerando l'apporto delle liste delle liste civiche i cui protagonisti sono totalmente riconducibili a noi, è in forte crescita rispetto al dato delle recenti elezioni nazionali"

Meloni: "Italiani vogliono governo di centro destra" - Entusiasta del risultato elettorale anche Giorgia Meloni che, su Facebook, lancia un messaggio al Capo dello Stato: "La schiacciante vittoria del centrodestra in Molise con il fondamentale contributo di Fdi, unico partito che cresce rispetto alle politiche, è un'altra indicazione chiara per il presidente Mattarella: gli italiani vogliono un governo guidato dal c.destra e con un programma di centrodestra. Complimenti e buon lavoro al neo governatore Donato Toma! Ora a testa bassa per strappare anche il Friuli Venezia Giulia alla sinistra".

Bergamini: "Premiato l'impegno di Berlusconi" - La stessa analisi del leader di Fratelli d'Italia la fa la deputata e responsabile Comunicazione di Forza Italia, Deborah Bergamini, che sottolinea come, votando Donato Toma, i molisani abbiamo voluto premiare "l'impegno che il presidente Berlusconi ha voluto mettere in campo in questo finale di campagna elettorale". Per Roberto Occhiuto, vice capogruppo vicario di Forza Italia alla Camera, la vittoria del centro dentra "ci dice che abbiamo una grande responsabilità", riferendosi alla formazione del governo. 

Rosato: "Bruttissimo risultato" - Scontento dell'esito del voto è invece Ettore Rosato, deputato del Partito democratico e vicepresidente alla Camera. "E' un bruttissimo risultato - dice ai microfini di "6 su Radio 1" - un risultato che ci aspettavamo quello molto negativo che sta arrivando in Molise; andrà meglio in Friuli Venezia Giulia". Ed è proprio dalla regione in cui si andrà al voto domenica 29 aprile che parla Matteo Salvini. "Italiani hanno le idee chiare, sinistra e Pd cancellate dalla faccia della terra - commenta il leader della Lega - Io penso che il partito democratico per dignità non possa far parte di nessun governo".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali