FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Manovra, Salvini: "Nessun rinvio quota 100, no alle nuove tasse per le auto"

"I risultati di un governo si vedono almeno dopo una Manovra, lasciateci lavorare", chiede il vicepremier

"Non mi risulta nessun rinvio su quota 100 per le pensioni in Manovra, sono fantasie dei giornali". Lo ha detto Matteo Salvini a Radio anch'io, ricordando che "entro oggi ci saranno le stime vere sul lavoro e se in Manovra avremo messo più soldi potremo spostarli su altro". Quanto all'ipotesi di nuove tasse sulle auto, il ministro dell'Interno si è detto "contrario" perché "è già uno dei beni più tassati".

Il possibile rinvio a giugno della partenza per quota 100 sulle pensioni e per il reddito di cittadinanza "è stato smentito dal premier Conte che mi ha messaggiato", ha spiegato Salvini intervendo a Mattino Cinque. "Siamo al governo da 6 mesi - ha ricordato il ministro - e ancora non abbiamo fatto mezza Manovra. I risultati di un governo si vedono almeno dopo una Manovra economica, non penso che i mercati salgano o scendano in base alle simpatie per Salvini. Chiediamo di lasciarci lavorare".

Tav, "tifo sì sempre e comunque" - "Sulla Tav io tifo per il sì sempre e comunque. Aspettiamo l'esame finale dei tecnici ma l'Italia ha bisogno di più infrastrutture non di meno infrastrutture".

"Cina fa concorrenza sleale, ridiscutere suo ruolo" - Il vicepremier ha parlato anche della Cina e dei suoi prodotti. "Bisogna ridiscutere la globalizzazione perché c'è una realtà al mondo, la Cina, che non è una democrazia e fa concorrenza sleale alle imprese di tutto il mondo con i suoi prodotti, partendo da un piano di vantaggio. E' necessario ridiscutere il ruolo della Cina che sta combattendo a armi impari".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali