FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Manovra, il provvedimento passa alla Camera con 312 sì

Il testo dovrà ora essere esaminato dal Senato, dove sono previste le modifiche più sostanziali

La Camera ha approvato con 312 sì, 146 no e due astenuti la legge di Bilancio che venerdì notte aveva incassato il voto di fiducia. Ora il testo dovrà passare all'esame del Senato. E' a Palazzo Madama che sono previste le modifiche più sostanziali alla Manovra, con correttivi che riguarderanno probabilmente i due temi cardine di pensioni e reddito di cittadinanza.

Lunedì 10 dicembre il premier Giuseppe Conte incontrerà i sindacati che chiedono più attenzione sulla crescita e sul lavoro. Le risposte previste dalla manovra "non sono sufficienti", dicono Cgil, Cisl e Uil, e visto che la prossima legge di bilancio è "ancora un libro bianco" c'è la possibilità e la necessità di cambiare rotta.

Domani, domenica 9 dicembre, il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, incontrerà invece le 12 associazioni imprenditoriali, a partire da Confindustria con il presidente, Vincenzo Boccia. Martedì 11 toccherà poi alle piccole e medie imprese con il tavolo permanente per le Pmi avviato dal ministro del Lavoro, Luigi Di Maio. Nella stessa giornata, sempre al Mise, il tavolo sull'auto.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali