FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Jobs Act, addio ai voucher: la commissione ha dato lʼok allʼemendamento Pd

Previsto un periodo di transizione per consentire a chi li ha già acquistati di utilizzarli. Si allontana lo spettro del referendum

Jobs Act, addio ai voucher: la commissione ha dato l'ok all'emendamento Pd

Addio voucher: la commissione Lavoro della Camera ha approvato l'eliminazione dei buoni lavoro, votando a favore dell'emendamento Pd che abroga gli articoli 48, 49 e 50 del Jobs Act. L'emendamento prevede anche un periodo transitorio - fino al 31 dicembre 2017 - in cui si potranno continuare ad utilizzare quelli già acquistati. Il governo, nel Cdm di venerdì, tradurrà in decreto la modifica votata in commissione.

Patrizia Maestri (Pd), relatrice della proposta di legge sui voucher, spiega che "ci sarà un periodo di transizione fino al 31 dicembre 2017 per permettere di utilizzarli a chi li ha già acquistati. L'abrogazione è un risultato inatteso ma positivo, speriamo però che il governo non li faccia poi rientrare sotto altre forme".

Positivo anche il commento del segretario generale della Fiom-Cgil, Maurizio Landini, secondo il quale "è quello che chiedevamo", quindi "vuol dire che abbiamo fatto proprio bene a raccogliere le firme e a fare il referendum".

Damiani: "Governo ora decida sugli appalti" - Per l'eliminazione dei voucher "a questo punto sarà il governo a deputare la via migliore, se sarà un decreto il Consiglio dei ministri di venerdì mattina potrà assumere l'abrogazione decisa dalla Commissione". Così il presidente della commissione Lavoro della Camera, Cesare Damiano (Pd) al termine del voto sui voucher ribadendo "avrei preferito il testo che consentiva alle famiglie di avere a disposizione l'utilizzo dei voucher a differenza delle imprese e della P.a. Si è scelta questa strada anche perché ci sono i referendum, credo però che adesso il governo dovrà decidere anche sul tema degli appalti, intervenendo sulla responsabilità solidale", ha concluso Damiano.

I contrari all'emendamento targato Pd - Il leader dei Moderati Giacomo Portas, eletto alla Camera nel Pd, ha sottolineato che abolire i voucher "vuol dire buttare l'acqua sporca con tutto il bambino. La Coldiretti dice che l'abolizione sarebbe deleteria per l'agricoltura; modificare invece sarebbe la strada migliore, riducendo i voucher ai lavori davvero saltuari".

E anche per Maurizio Sacconi (Ncd), presidente della Commissione lavoro del Senato, "l'idea di cancellare i voucher dopo averne ampliato il campo di applicazione è espressione di una linea oscillante tra timide aperture alla realtà delle cose e repentini ritorni alle battaglie squisitamente simboliche. Nel migliore dei casi, un passo avanti e due indietro".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali