FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il ministro Giannini: "Scuole aperte anche dʼestate e la domenica"

Lʼiniziativa per evitare che i ragazzi finiscano a passare le giornate per strada. Si potranno usare per fare sport, musica e laboratori

Il ministro Giannini: "Scuole aperte anche d'estate e la domenica"

Si intitola "Scuola al centro" il progetto che il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, ha presentato ai colleghi del G7 in corso in Giappone. "Vogliamo lasciare aperti gli istituti medi e superiori durante l'estate e la domenica - spiega al "Messaggero" -, per i ragazzi che restano a casa e finiscono a passare le giornate per strada. Si potranno usare per fare sport, musica e laboratori. E ai docenti un piccolo compenso aggiuntivo".

Quello prospettato dal ministro è un investimento da 10 milioni di euro per rendere le scuole un polo aggregativo 365 giorni all'anno e non solo un posto dove passare il tempo sui libri. Insomma, i ragazzi non useranno luglio e agosto per ripassare matematica... "Pensiamo allo sport, a scuole di musica e teatro. Ma anche vari laboratori artistici" spiega la Giannini.

E l'apertura "straordinaria" degli istituti potrebbe estendersi oltre i mesi estivi, rendendo le scuole accessibili la domenica durante l'anno scolastico. "Se il progetto che sperimenteremo quest'estate andrà bene, perché no?" risponde il ministro. Ma i docenti come saranno coinvolti in tutto questo? "Non sono obbligati a partecipare - dice la Giannini -, lo farà solo chi vorrà. E ci sarà un compenso, ma non molto alto". Al resto ci pensarenno associazioni di volontariato e per ogni città ci sarà un bando pubblicato sul sito areearischio.it per organizzare le équipe che seguiranno i ragazzi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali