FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Governo Gentiloni: De Vincenti e Lotti promossi ministri

Al primo il nuovo ministero per il Sud, al fedelissimo di Renzi il dicastero dello Sport

Governo Gentiloni: De Vincenti e Lotti promossi ministri

Tra le novità del governo Gentiloni, spiccano il nuovo ministero per il Sud, che sarà guidato dall'economista Claudio De Vincenti, sottosegretario uscente alla presidenza del Consiglio, e il ritorno del dicastero dello Sport, a guida Luca Lotti, già sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all'Editoria.

De Vincenti ha ricoperto la carica di Sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico da novembre 2011 a febbraio 2014. E' Professore Ordinario di Economia Politica al Dipartimento di Economia e Diritto dell'Università di Roma 'La Sapienza', ha svolto l'attività di regolazione nei servizi di pubblica utilità, quella di Consigliere economico presso la Presidenza del Consiglio, il Ministero dell'Economia e finanze, il Ministero della Salute, la partecipazione ad Organismi e Comitati di consultazione nazionali e internazionali.

Lotti è uno dei fedelissimi di Matteo Renzi, nel cui governo era sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, con delega all'Informazione e Comunicazione del Governo, all'Editoria, alla Pianificazione, preparazione e organizzazione degli interventi connessi alle Commemorazioni del Centenario della Prima Guerra Mondiale, a Promozione e svolgimento di iniziative per le Celebrazioni del 70° anniversario della Resistenza e della Guerra di Liberazione.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali