FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

Governo, Renzi ritira i ministri di Italia Viva Bellanova e Bonetti | Centrodestra: "Conte si dimetta"

Il leader di Italia Viva chiarisce che "non cʼè nessuna pregiudiziale su Conte", precisando che "non si vota adesso, ma nel 2023". Orlando: "Un grave errore di pochi che pagheremo tutti"

Matteo Renzi annuncia la decisione di togliere dal governo i ministri Bellanova e Bonetti spiegando: "Per dimettersi servono coraggio e senso di responsabilità, lV crisi non è stata aperta da noi, è aperta da mesi". Il leader di Italia Viva chiarisce che "non c'è alcuna pregiudiziale su Conte". Il centrodestra chiede che il premier si presenti giovedì in Parlamento per chiedere la fiducia. In caso negativo "la via maestra sarà quella delle elezioni".

  • 13 gen

    Di Maio preoccupato: "Massimo supporto a Conte"

    Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, si è detto "fortemente preoccupato" per gli sviluppi politici delle ultime ore. Ha sentito il premier Conte più volte e "segue da vicino ogni passaggio", insieme al capo politico del M5s Vito Crimi e agli altri ministri del Movimento, al fine di "offrire il massimo supporto a fornire ogni contributo possibile al presidente del Consiglio".

  • 13 gen

    VIDEO - Mastella: "Fossi in Conte andrei in Parlamento"

  • 13 gen

    LeU: "L'apertura della crisi danneggia l'Italia"

    L'apertura di una crisi di governo adesso è "la peggiore risposta che si potesse dare agli italiani in piena emergenza sanitaria e in una crisi economica complessa e profonda". Lo scrivono in una nota i capogruppo di Liberi e Uguali di Senato e Camera, Loredana De Petris e Federico Fornaro. "Da oggi è più chiaro agli italiani chi sta agendo nell`interesse del Paese e invece chi è interessato principalmente alla visibilità del suo partito".

  • 13 gen

    DOCUMENTO - La lettera delle ministre di Italia Viva a Conte

  • 13 gen

    Lettera ministre Italia Viva a Conte: "Dimissioni per dignità e libertà"

    "Lasciare un incarico di governo richiede lunghissime, dolorose e assai profonde considerazioni. Abbiamo deciso di rimettere il mandato in nome della dignità e della nobiltà della politica e della nostra libertà e responsabilita' individuale". Lo scrivono nella lettera di dimissioni, inviata al presidente del Consiglio Giuseppe Conte, le ministre Teresa Bellanova ed Elena Bonetti e il sottosegretario Ivan Scalfarotto. "Il nostro obiettivo non è ottenere un incarico di governo in più, ma avere un'azione di governo più efficace per gli italiani. Se per uscire da questo immobilismo serve un atto di responsabilità, siamo i primi a compiere questo passo, augurandoci che possano così realizzarsi le condizioni per una nuova e diversa fase per il nostro Paese, guidata da un governo capace di rispondere prontamente ai bisogni dei nostri cittadini, famiglie e imprese".

  • 13 gen

    Centrodestra: "Conte si dimetta, poi la via maestra sarà il voto"

    "Il centrodestra, prima forza politica del Paese, chiede che il presidente del Consiglio prenda atto della crisi e si dimetta immediatamente o, diversamente, si presenti domani in Parlamento per chiedere un voto di fiducia". Lo si legge in una nota congiunta dei leader dell'opposizione di centrodestra. "Se non ci sarà la fiducia, la via maestra per riportare al governo del Paese una maggioranza coesa e omogenea, con un programma condiviso e all'altezza dei problemi drammatici che stiamo affrontando, resta quella delle elezioni".

  • 13 gen

    Zingaretti: "Da Italia viva atto gravissimo contro l'Italia"

    "Da parte di Renzi e Iv c'è stato un atto gravissimo contro l'Italia - dice Nicola Zingaretti in un'intervista al Tg1 -. Noi avremmo bisogno di nuovi investimenti, di sanità, non abbiamo bisogno di una crisi di governo. E' un atto contro questo nostro Paese". 

  • 13 gen

    Bonafede: Iv fugge responsabilità, M5s al fianco di Conte

    "Italia viva ritira i suoi ministri dal governo nel momento in cui il Paese vive un'emergenza sanitaria ed economica senza precedenti. Non c'è nessun merito nella fuga dalle responsabilità. Il Movimento 5 stelle continuerà a lavorare per i cittadini al fianco di Giuseppe Conte". Lo scrive su Facebook il capodelegazione M5s Alfonso Bonafede. 

  • 13 gen

    Meloni: Conte si dimetta, elezioni subito

    "Italiani in ginocchio, governo allo sfascio. L'Italia non puo' permettersi di perdere altro tempo. Conte si dimetta. Elezioni subito". Così la leader di FdI, Giorgia Meloni su Facebook.

  • 13 gen

    Crimi: "Da Renzi decisione incomprensibile, M5s assicurerà stabilità"

    "Mentre il Paese affronta con fatica, impegno e sacrificio la più grave crisi sanitaria, sociale ed economica della storia recente, Renzi sceglie di ritirare la sua delegazione di ministri - scrive in un post il capo politico del M5s Vito Crimi -. Credo che nessuno abbia compreso le ragioni di questa scelta. E' il momento della responsabilità, non dei personalismi. Mi auguro che da subito il Consiglio dei ministri possa proseguire i lavori sul decreto anti-Covid, sullo scostamento di bilancio e sui nuovi ristori da destinare alle imprese e ai lavoratori. Il M5s continuerà ad assicurare la stabilità che serve adesso all'Italia per affrontare la crisi che stiamo vivendo e uscirne al più presto". 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali