FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Emilia Romagna, Bonaccini a Tgcom24: "Campagna surreale, non ho un avversario | La Borgonzoni? Sparita" 

Il governatore e candidato alla guida della regione per il centrosinistra ospite a "Fatti e Misfatti" di Paolo Liguori: "Trovo poco rispettoso nei confronti degli emiliani non parlare di programmi. Salvini qui è un ospite, ma dopo il 26 non lo vedrà più nessuno"

"E' una campagna elettorale surreale perché non ho un avversario, la Borgonzoni è stata completamente sostituita da Salvini ma lui è un ospite, dal 27 gennaio qui non lo vedrà più nessuno, invece questa è casa mia", parole del governatore e candidato per il centrosinistra alla guida dell'Emilia Romagna, Stefano Bonaccini a "Fatti e Misfatti" di Paolo Liguori. 

"Trovo poco rispettoso nei confronti degli emiliani - aggiunge -  che questa campagna sia spostata tutta sul nazionale, senza parlare di programmi e di misure necessarie per la regione. Non credo che il voto del 26 gennaio possa influenzare il governo Conte.  Sto cercando di fare una camopagna che parli a tutti, anche perché gli elettori sulla scheda non trovano il nome di Salvini o Zingaretti, ma il mio e quella della Bergonzoni". 

 

Per Bonaccini, inoltre, è "poco dignitoso che si candidi una donna e poi la si cancelli dalla campagna". E ancora: "Avrei voluto più confronti pubblici con lei - dice - ma li ha rifiutati". 

 

Infine, una considerazione sulle sardine: "Non sono mai andato in nessuna piazza, nemmeno in quella di ieri (Bologna, ndr) per non strumentalizzare - spiega Bonaccini - ma questo movimento ci insegna due cose. La prima è che le piazze non le riempiva solo Salvini, la seconda è che c'è molta più gente di quanto si pensasse a non volere una politica urlata". 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali