FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Draghi apre al Quirinale, Salvini: "Senza di lui a Palazzo Chigi del doman non c'è certezza" | Fi, Pd e M5s: serve continuità

Per Giorgia Meloni "più che una conferenza di fine anno, quella del premier è sembrata una conferenza di fine mandato"

Il lavoro sul Recovery plan è impostato, l'Italia è uno dei Paesi più vaccinati al mondo: ora il governo può continuare "indipendentemente da chi ci sarà" alla guida. Mario Draghi separa i suoi "destini personali" da quelli dell'esecutivo. Respinge l'idea di essere uno "scudo" allo spread o l'unico in grado di gestire il Pnrr. Dopo undici mesi a Palazzo Chigi, a poche settimane dall'elezione del nuovo presidente della Repubblica, traccia un bilancio della sua esperienza e apre alla possibilità che i partiti scelgano lui per la successione a Sergio Mattarella.

Non è una candidatura, sottolinea a più riprese: la "responsabilità" della decisione è "nelle mani delle forze politiche". Se però la larga maggioranza si dividerà sul prossimo presidente della Repubblica, avverte, quel voto potrebbe travolgere anche il governo Draghi. Porre il destino del Paese nelle mani di singoli individui "sarebbe fare offesa all'Italia", si schernisce negando di nutrire "particolari aspirazioni" per il futuro: "Sono un uomo, se volete un nonno, al servizio delle istituzioni", dice ai giornalisti, nella tradizionale conferenza stampa di fine anno.

 

La conferenza stampa di fine anno del premier Mario Draghi

 

"E' essenziale che la legislatura vada avanti fino al suo termine naturale", aggiunge tranquillizzando i parlamentari. Ed è "importante", afferma ponendosi nel solco di Mattarella, che "il governo sia sostenuto da una maggioranza la più ampia possibile, anche più di quella attuale". Ora come sempre, però, i destini del governo e del Colle sono "nelle mani del Parlamento".

 

Un Parlamento assai frammentato, a partire dal nutrito gruppo M5s, e in cui, osservano dalla maggioranza, anche Draghi sulla carta ad ora non avrebbe i voti per essere eletto con i due terzi dei voti. Ai partiti della sua larga maggioranza il presidente del Consiglio riconosce a più riprese il lavoro fatto: "Capisco benissimo che non è facile", afferma.

 

 

Le reazioni del centrodestra - "Una conferenza stampa di fine mandato". Giorgia Meloni fotografa così la conferenza stampa di fine anno del presidente del Consiglio. Per Matteo Salvini Draghi dovrebbe restare a Palazzo Chigi perché "se togli la casella più importante di questo governo, del domani non vi sarebbe certezza". 

 

Anche Forza Italia chiede stabilità e "conferma la stima e il grande apprezzamento per il difficile lavoro che sta portando avanti il presidente del Consiglio. Per questo motivo si augura che l'azione del governo possa proseguire nei prossimi mesi con la necessaria continuità e la medesima energia".

 

 

Le reazioni del centrosinitra - Anche il Pd esprime "l'auspicio che la legislatura vada avanti fino al suo termine naturale, con una continuità nell'azione di governo" e si dice "pronto a sostenere tutti gli interventi che Draghi intende predisporre per garantire ai cittadini contemporaneamente la salute pubblica e la sicurezza".

 

Fonti parlamentari di Liberi e Uguali  esprimono "pieno apprezzamento e condivisione per le parole del premier sull'esigenza di proseguire nell'esperienza di governo con l'obiettivo di continuare a tutelare la salute degli italiani e favorire una ripresa economica più inclusiva e improntata alla riduzione delle diseguaglianze sociali e territoriali. Appare evidente che il raggiungimento di questi risultati verrebbe inevitabilmente messo in discussione da una fase di incertezza istituzionale che alterasse gli attuali delicati equilibri di governo e di maggioranza".

 

Anche per M5s "è importante che continui una guida capace di tenere insieme una maggioranza larga e composita. Pertanto il Movimento 5 stelle ritiene necessaria una continuità dell'azione di governo, per non lasciare i cittadini e le istituzioni in condizioni di 'vacatio', senza un governo, che comporterebbe seri problemi per tutti". 

 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali