FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Di Maio: "M5S unito con Conte, martedì da un lato i costruttori dall'altro i distruttori"

Il ministro degli Esteri: "Mi fa rabbia perder tempo con inutili crisi politiche che danneggiano l'Italia e i cittadini"

L'ora della verità si avvicina. Lunedì alla Camera e martedì in Senato, Giuseppe Conte chiederà la fiducia e capirà se vi sarà ancora una maggioranza dopo la crisi innescata da Renzi e Italia Viva. Al fianco del Presidente del Consiglio, nell'appuntamento di martedì a Palazzo Madama, vi saranno tutti i 92 senatori del M5s. Lo garantisce Luigi Di Maio con un post su Fb: "Il Movimento è unito e deciso a sostenerlo con tutte le sue forze. Ora è il momento di scegliere da che parte stare. Da un lato i costruttori, dall’altro i distruttori".

"È chiaro a tutti quello che sta accadendo in queste ore. Da un lato abbiamo un livello di contagi ancora preoccupante e l’urgenza di approvare un decreto ristori per aiutare famiglie, imprese e commercianti così da coprire i mancati introiti dell’ultimo anno. Dall’altro c’è chi, con scelte folli e gesti irresponsabili, ha intrappolato l’Italia in una crisi di governo". Inizia così il post con cui, Luigi Di Maio, a poche ore dal voto alla Camera, e a due giorni da quello (decisivo) al Senato, fa il punto sulla crisi (non aperta ufficialmente) di governo.

 

"Da due anni e mezzo il MoVimento 5 Stelle è al Governo. Durante tutti i momenti più difficili abbiamo sempre chiesto il coinvolgimento del Parlamento per prendere le decisioni in piena democrazia. Lunedì e martedì, con la massima trasparenza e alla luce del sole, come Governo, andremo in Parlamento. Deputati e Senatori saranno chiamati a esprimersi sui propositi di questo Governo e sul programma che illustrerà il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Il MoVimento 5 Stelle è unito e deciso a sostenerlo con tutte le sue forze" ha ricordato Di Maio. Una unità ritrovata, perché fino a poche settimane fa, la situazione interna al Movimento era certamente più burrascosa.

 

"Abbiamo un Paese da far ripartire, milioni di italiani da supportare e aiutare, una pandemia da affrontare.  Mi fa rabbia perder tempo con inutili crisi politiche che danneggiano l’Italia e i cittadini. Lunedì e martedì verrà presentato un progetto concreto e lungimirante, con una visione ambiziosa del nostro futuro. E proprio su questo progetto chiederemo il sostegno di chi crede di poter offrire il suo contributo alla ricostruzione dell’Italia. Ora è il momento di scegliere da che parte stare. Da un lato i costruttori, dall’altro i distruttori. I cittadini ci chiedono di prendere decisioni chiare e veloci e noi agiremo seguendo questa strada" ha concluso il ministro degli Esteri.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali