FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Def, Martina (Pd): "Manovra profondamente ingiusta, si dimentica il Sud"

Per il segretario Dem il governo "spende miliardi di euro senza avere in testa le imprese e le famiglie"

"Questa Manovra è profondamente ingiusta. Spende miliardi di euro senza avere in testa le imprese e le famiglie". Lo ha detto il segretario del Pd, Maurizio Martina, sottolineando che "il Sud ne esce profondamente dimenticato". "In questi cento giorni al governo hanno fatto ampiamente disastri - ha sottolineato Martina - dimostrando di non saper gestire neanche l'emergenza come per Genova".

Dal reddito di cittadinanza alla flat tax, i costi della manovra

"In questi ultimi anni - prosegue Martina su Radio1 - abbiamo fatto scelte e preso decisioni per consolidare il sistema paese con una crisi devastante in atto. Se il governo si può permettere di fare questo tipo di manovra è perché negli ultimi cinque anni abbiamo lavorato per le imprese e le famiglie".

"Basta vedere la curva occupazione, la crescita dell'export e il sostegno alle imprese come industria 4.0. Questa manovra poi dimentica il Sud. È una manovra profondamente ingiusta, che spende miliardi di euro senza avere in mente una prospettiva di crescita su famiglie, imprese e lavoratori".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali