FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Decreto "rilancio", ipotesi per estendere l'ecobonus al 110% anche alle seconde case

Gli emendamenti prevedono tra i beneficiari anche gli impianti sportivi e gli alberghi. Lʼecobonus potrebbe essere esteso al 2022

solare, pannello solare, fotovoltaico, energie rinnovabili, energie alternative

Il governo è al lavoro per estendere il superbonus al 110% per l'efficientamento energetico e le misure antisismiche fino al 2022, anche a tutte le seconde case. Sono diversi gli emendamenti, infatti, presentati dalla stessa maggioranza al decreto "rilancio" che vanno in questa strada. Soddisfatto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Riccardo Fraccaro, principale promotore di queste misure. 

Il super ecobonus consiste in forti detrazioni fiscali, che possono coprire il 110% delle spese sostenute, e sarà possibile usufruirne a partire dal 1 luglio fino alla fine del 2021. Gli interventi, se non ci saranno cambiamenti ma l'esecutivo sembra orientato diversamente, sono possibili in condominio o nelle abitazioni unifamiliari.

 

 

Ecobonus 110%, tutto quello che cʼè da sapere

 

Gli emendamenti prevedono tra i beneficiari anche gli impianti sportivi e gli alberghi. L'ecobonus potrebbe essere così esteso al 2022, aumentando però i fondi.

 


Fraccaro soddisfatto "Accolgo con favore le proposte trasversali. E' ed è sempre stato questo il mio obiettivo, infatti la proposta iniziale che ho presentato prevedeva proprio questo ampio margine temporale e di applicazione per il super econonus e il super sisma bonus", ha dichiarato Fraccaro commetando gli emendamenti al dl "rilancio."

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali