FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Covid-19, Zampa: "Sui mezzi pubblici guanti obbligatori o ridurre il limite capienza al 50%"

La sottosegretaria ha proposto due soluzioni per il trasporto pubblico, definendo "rischioso" il limite di capienza attualmente fissato allʼ80%

Sandra Zampa
ansa

"Fissare all'80% il limite massimo di capienza dei bus è stato rischioso. Avere una soglia così alta vuol dire lasciare la possibilità che si arrivi facilmente a mezzi pubblici pieni al 100%". Ad affermarlo la sottosegretaria alla Salute, Sandra Zampa, che ha proposto due soluzioni: "Si può introdurre l'obbligo di usare guanti monouso a bordo dei mezzi pubblici. In alternativa, abbassare il limite massimo della capienza al 50%".

Prudenza sulla chiusura delle regioni - Zampa ha affermato, durante un'intervista rilasciata al quotidiano La Stampa, la necessità di essere prudenti rispetto all'ipotesi di chiusura delle regioni: "Sarebbe una misura pesante da punto di vista economico e andrebbero valutati gli eventuali benefici che ne trarremmo in termini di calo dei contagi".

 

I mezzi pubblici - Una stretta sulle attuali misure sarà però necessaria per arginare la diffusione del virus ed è per questo che, sempre secondo la sottosegretaria pentasellata, bisogna puntare sul trasporto pubblico con sanificazioni ricorrenti e l'obbligo di indossare i guanti o, in alternativa, la riduzione del limite massimo di capienza.

 

Coprifuoco dei locali - Sulla possibilità di chiusure di bar e ristoranti, Zampa precisa che non ha ancora discusso con il Ministero della Salute, ma che, se dovesse essere introdotto un coprifuoco alle 23, "il governo l'accompagnerà a misure di sostegno per le attività interessate".

 

Le mascherine - Per quanto concerne l'obbligo di utilizzare la mascherina, ha spiegato che "una prima valutazione dell'impatto di questo provvedimento potremo farla tra circa dieci giorni" e ha aggiunto: "E' senza dubbio utile per dare un segnale alla popolazione, perché non possiamo pensare, oggi, di tornare a vivere come prima. Questo è il tempo di essere attenti e rigorosi".

 

L'aumento dei contagi - Difende il ministro della Salute, Roberto Speranza, affermando che "di tutto può essere accusato fuorché di non aver combattuto, anche contro pseudo-esperti e folkloristici personaggi per mantenere alta l'attenzione". Ma la sottosegretaria è convinta che l'innalzamento della curva epidemiologica sia il risultato anche di determinate scelte e comportamenti meno responsabili durante l'estate.

 

Immuni - Zampa ha poi ricordato l'importanza di scaricare l'app di contact tracing e ha spiegato che gli insegnanti dovrebbero invitare i loro alunni a scaricarla "così come i genitori con i loro figli e viceversa. Serve un patto tra generazioni per tutelarsi a vicenda".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali