FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Convention Renzi al Lingotto, Gentiloni: più forza al Pd per il futuro dellʼItalia

Sul palco il ministro dei Trasporti e Infrastrutture, Graziano Delrio, lʼex sindaco di Torino e segretario Ds, Piero Fassino. Chiude Renzi

"Oggi al #Lingotto17 con Matteo Renzi. Più forza al Pd per il futuro dell'Italia". Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, in apertura della terza e ultima giornata della convention renziana per il congresso. Sul palco dell'ex stabilimento Fiat si alterneranno, tra gli altri. il ministro dei Trasporti e Infrastrutture, Graziano Delrio, l'ex sindaco di Torino e segretario Ds, Piero Fassino. Chiude Matteo Renzi.

Prima di lui, tra gli oratori previsti anche il ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli, l'organizzatore della manifestazione e coordinatore della mozione Renzi-Martina Tommaso Nannicini. Sarà presente, ma non dovrebbe intervenire dal palco, il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

Orfini: "La sinsitra siamo noi" - "Sinistra è una parola bella davvero - ha detto il reggente del Pd Matteo Orfini -, che si porta dietro una storia, che è speranza e passione, e noi dobbiamo sempre stare attenti a maneggiare la parola sinistra che non va chiusa in uno spazio angusto, che non può essere minoranza o essere chiusa in un partitino. La sinistra italiana siamo noi, è il Pd. Poi, ci interessa discutere con tutti".

Lingotto, ultimo giorno della convention renziana

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali