FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Commissario Oettinger prima boccia "la manovra italiana a nome dellʼUe", poi si corregge: "Eʼ solo una mia opinione"

Il politico tedesco smorza i toni dopo lʼintervista a "Der Spiegel" in cui ha accusato Roma di contravvenire alle regole europee. Di Maio: "Si morda la lingua tre volte"

Commissario Oettinger prima boccia "la manovra italiana a nome dell'Ue", poi si corregge: "E' solo una mia opinione"

La Manovra di bilancio dell'Italia non verrà approvata dalla commissione Ue. Lo ha sostenuto il commissario europeo per il Bilancio, Guenther Oettinger, in un'intervista a "Der Spiegel" sottolineando che "si è confermata l'ipotesi che la bozza di bilancio 2019 non è conciliabile con gli obblighi esistenti nell'Ue". Subito dopo, però, Oettinger si è corretto. "E' solo una mia opinione", ha precisato.

"Non ho detto che c'è una decisione della Commissione sull'Italia, né che ci sia una lettera di rigetto che viene inviata giovedì o venerdì", ha continuato.

L'intervista a Der Spiegel - Nell'intervista Oettinger faceva riferimento a una lettera che il commissario per gli Affari europei Pierre Moscovici "presto invierà a Roma". Moscovici non farà una controproposta, ha scritto Spiegel, ma si limiterà a rimandare alle violazioni dei dati di riferimento. Roma ha inviato il testo nella notte di martedì. Il magazine ha precisato che "la Commissione reagisce in modo particolarmente veloce: per la sua risposta avrebbe infatti avuto due settimane di tempo. L'Italia adesso dovrà, in breve tempo, presentare una nuova bozza".

Di Maio: Oettinger si morda la lingua tre volte  - "Oettinger e tutti i commissari europei dovrebbero iniziare a comportarsi da persone serie e mordersi la lingua tre volte prima di fare dichiarazioni, come faceva il signor Palomar, raccontato da Calvino, il quale se al terzo morso di lingua era ancora convinto della cosa che stava per dire, la diceva; se no stava zitto. In questo modo passava settimane e mesi interi in silenzio". Lo ha scritto il vicepremier Luigi Di Maio in un post su Facebook dopo la precisazione del commissari Ue sulla manovra dell'Italia.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali