FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Camusso: decreto voucher un successo | Gentiloni: "Ora una normativa seria"

Il premier: "Erano una risposta sbagliata a unʼesigenza giusta, ora regolarizzare il lavoro occasionale". E Poletti: "I buoni lavoro non erano nel Jobs Act, nessun cambio di passo per il governo"

Camusso: decreto voucher un successo | Gentiloni: "Ora una normativa seria"

All'indomani dell'approvazione dell'emendamento Pd che abroga i voucher, festeggiano i sindacati. La leader Cgil afferma: "Se il governo farà un decreto nel quale dà risoluzione ai quesiti referendari, sia sul tema dei voucher sia degli appalti, nel momento in cui sarà trasformato in legge, considereremo questo l'obiettivo che ci siamo proposti con i quesiti referendari". Per il prermier Gentiloni "sarebbe stato sbagliato dividere il Paese".

Fino a quando non verrà convertito in legge comunque la Camusso promette battaglia: "Continueremo con la campagna elettorale", ribadisce. "Bisogna in questi casi avere molta pazienza e sapere come stanno esattamente le cose".

Ma Gentiloni replica: "No campagna elettorale,  ora una normativa seria" - Il premier Paolo Gentiloni però avverte: "Abbiamo abrogato le norme su voucher e appalti nella consapevolezza che l'Italia non aveva bisogno, nei prossimi mesi, di una campagna elettorale su temi come questi e nella consapevolezza che la decisione sia coerente con l'orientamento maturato nelle ultime settimane in Parlamento. Useremo le prossime settimane per una regolamentazione seria del lavoro saltuario e occasionale".

E aggiunge: "Lo strumento dei voucher si era deteriorato e non era uno strumento attraverso cui, se non per situazioni molto specifiche, si poteva dare una risposta efficiente e moderna. Avevamo la risposta sbagliata a un'esigenza giusta e all'esigenza ora ci rivolgeremo con un confronto già nelle prossime settimane con le parti sociali e il Parlamento".

Poletti: "Nessun cambio di passo, la questione era in agenda" - E il ministro del Lavoro Giuliano Poletti nega un cambio di linea del governo in materia di lavoro con l'abolizione dei voucher e spiega: "Niente di tutto ciò, perché i voucher non erano materia del Jobs Act. Affrontiamo ora un tema che doveva essere affrontato".

"Sugli appalti presi elementi referendari" - Sulla responsabilità solidale negli appalti "abbiamo utilizzato sostanzialmente gli elementi presenti nel quesito referendario", ne è stato "colto l'impianto". Lo ha detto il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, al termine del Cdm, sottolineando che "non si introduce una cosa radicalmente innovativa ma si riporta alla sua origine".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali