FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Camera, niente più vitalizio per gli ex deputati Negri e Previti: revoca a over 80 con condanne per reati gravi

In precedenza, lʼUfficio di presidenza della Camera aveva revocato i vitalizi di altri ex deputati condannati con meno di 80 anni

Camera, niente più vitalizio per gli ex deputati Negri e Previti: revoca a over 80 con condanne per reati gravi

Toni Negri e Cesare Previti sono tra i sei ex deputati over 80 ai quali l'Ufficio di presidenza della Camera ha revocato il vitalizio. La decisione è dovuta alla loro condanna, con sentenza passata in giudicato, a pene superiori ai due anni per delitti non colposi, consumati o tentati, per cui c'è la reclusione fino a sei anni. La delibera relativa, del 2015, riguarda anche Giuseppe Astone, Giuseppe Del Barone, Luigi Farace e Luigi Sidoti.

La decisione è stata assunta dall'ufficio di presidenza sulla base della documentazione trasmessa alla Camera dalla presidenza della Corte di Cassazione in relazione agli ex deputati con più di ottanta anni di età: oltre gli ottanta anni, infatti il casellario giudiziario non riporta più le condanne.

Simone Baldelli (Fi) si è allontanato dalla riunione prima della votazione, ricordando di essersi detto contrario alla delibera che nel 2015 aveva istituito la fattispecie per la revoca del vitalizio nei confronti degli ex deputati condannati per reati gravi. Non hanno partecipato alla votazione neanche Ferdinando Adornato (Ap), Gregorio Fontana (Fi) e Raffaello Vignali, mentre Davide Caparini della Lega si è astenuto. In precedenza, l'Ufficio di presidenza della Camera aveva già revocato i vitalizi di altri ex deputati condannati con meno di ottanta anni di età.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali