FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Politica > Tensione nel Cdm, rinviato l'ok alla "manovrina"Alfano insiste: "Parliamo anche di giustizia"
27.9.2013

Tensione nel Cdm, rinviato l'ok alla "manovrina"
Alfano insiste: "Parliamo anche di giustizia"

Via libera al decreto sul rinvio dell'aumento Iva solo dopo il chiarimento in Parlamento

22:29 - Clima teso in Consiglio dei ministri dove ha luogo il primo chiarimento dentro la maggioranza. Secondo quanto riferito da una fonte governativa, salta il via libera al decreto sul bilancio per congelare l'aumento dell'Iva e ridurre il deficit: "Non ci sono le condizioni". Per l'approvazione del dl bisognerà attendere il chiarimento in Parlamento sulla tenuta del governo che il premier Enrico Letta ha intenzione di chiedere nei prossimi giorni.
Diventa quindi quasi inevitabile, a meno che non arrivi prima di lunedì una schiarita al momento improbabile, l'aggravio che scatterà martedì e porterà l'aliquota dell'Iva dal 21 al 22%.

Letta: "Impossibile un impegno di bilancio se non si va avanti" - La sospensione di provvedimenti "anche rilevanti di natura fiscale e economica" è dovuta all'impossibilità "di impegnare il bilancio su operazioni che valgono miliardi di euro senza la continuità dell'azione di governo". Lo ha detto il premier, Enrico Letta, motivando la decisione del Cdm sulla "manovrina".

Alfano: "Nessun chiarimento senza giustizia" -
A portare il dibattito sul nodo giustizia è stato il vice premier, Angelino Alfano. "Non vogliamo chiarimenti che servono per tirare a campare: il governo va avanti se centra gli obiettivi. Occorre mettere la giustizia dentro il chiarimento. Senza questo sarebbe ipocrita", ha detto nel corso del Cdm. "Il governo l'ha voluto il Pdl e il Pdl non si fa scaricare le responsabilità di un'eventuale crisi".

Franceschini: "Giustizia, per il Pdl, sono i guai di Berlusconi" - E' il ministro Dario Franceschini a replicare ad Alfano. "Per il Pdl parlare di giustizia è sinonimo dei problemi giudiziari del Cav e non è possibile barattare la durata del governo con cedimenti sulle regole". Franceschini ha poi sottolineato che nel programma, a suo avviso, deve essere scritto rispetto dello Stato di diritto.
OkNotizie
 
Le notizie del giorno
 
 
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile