FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Abolizione vitalizi, la Camera approva: 348 sì, 17 no, 28 astenuti

Molti gruppi contrari al provvediemnto non hanno partecipato il voto, chi uscendo dallʼAula chi, come Forza Italia, restando in Aula senza votare.

La Camera approva la proposta di legge Richetti sull'abolizione dei vitalizi. Al ddl hanno detto sì 348 deputati. I no sono stati 17 e gli astenuti 28. Dopo la lettura dell'esito della votazione, l'Aula di Montecitorio è esplosa in un lungo applauso. Il provvedimento passa ora all'esame del Senato.

Vitalizi, la Camera approva lʼabolizione

Molti gruppi contrari al provvedimento non hanno partecipato il voto, chi uscendo dall'Aula chi, come Forza Italia, restando in Aula senza votare. I deputati M5S sono esplosi in un tripudio di giubilo mentre la presidente Laura Boldrini annunciava il risultato della votazione. Ad astenersi sono stati i deputati di Mdp; Fi non ha votato. I deputati di AP hanno votato contro.

A seguire la votazione dalla tribuna del pubblico c'era la senatrice Paola Taverna: a lei si è rivolto Danilo Toninelli durante la votazione mostrando le dita a V in segno di vittoria. Secondo un deputato, una collega M5S avrebbe fatto il segno del dito medio verso i banchi del Pd.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali