FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Miranda Kerr è in dolce attesa, primo figlio con Evan Spiegel

La top model e il cofondatore di Snapchat annunciano lʼarrivo di un bebè

Miranda Kerr è in dolce attesa, primo figlio con Evan Spiegel

Primo figlio in arrivo per Miranda Kerr e il marito Evan Spiegel. La coppia che si è unita in matrimonio lo scorso maggio darà un fratellino (o una sorellina) a Flynn, 6 anni, figlio della Kerr e di Orlando Bloom. "Miranda, Evan e Flynn non vedono l'ora di accogliere il nuovo membro della loro famiglia", fa sapere il portavoce della modella.

A pochi mesi dal matrimonio celebrato tra l'ex angelo di Victoria's Secret e il cofondatore e amministratore delegato di Snapchat, la Kerr ha annunciato che sarà di nuovo mamma. Lei 34 anni, lui 27, sono una delle coppie più potenti al mondo con un patrimonio da capogiro. Ma soprattutto sono innamoratissimi e felici di allargare la loro famiglia con l'arrivo del loro primo figlio.

Miranda è già madre di Flynn, nato dall'unione con l'attore Orlando Bloom con cui la modella è rimasta in ottimi rapporti anche dopo il divorzio. Ora, tra le braccia di Evan è pronta a rivivere l'emozione della maternità.

Miranda Kerr sarà di nuovo mamma

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali