FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Flavia Pennetta e Fabio Fognini hanno detto sì

Si sono scambiati le promesse in Comune ad Arma di Taggia davanti alle nonne. La cerimonia religiosa è prevista a giugno a Brindisi

Flavia Pennetta e Fabio Fognini hanno detto sì

Il primo sì in Liguria il 19 marzo. Flavia Pennetta e Fabio Fognini si sono scambiati la promessa d'amore in Comune ad Arma di Taggia. La cerimonia religiosa sarà a giugno a Brindisi, ma la ex tennista rivela a Chi: "Io e Fabio abbiamo scelto di scambiarci la promessa di nozze in Liguria, la sua terra, per sua nonna Ines, alla quale lui è legatissimo”. E su twitter aggiunge: "Non sono incinta".

Da quando ho lasciato il tennis la mia vita è cambiata – racconta la Pennetta - In questo momento faccio avanti indietro tra Brindisi (sua città natale, ndr) e Barcellona (dove vive, ndr) per organizzare le nozze. Io mi occupo di tutti i dettagli, anche perché mia nonna Isa è molto difficile da accontentare. Insomma, ci sposiamo soprattutto per far felici le nostre nonne”.

E proprio per non far preoccupare la nonna, Flavia ha cinguettato: "Hanno scritto che sarei in dolce attesa, ma non è così. Mia nonna non potrebbe mai accettare una mia gravidanza prima delle nozze. Lo so, è all'antica, ma questo è il bello della vita. Chi è cresciuto con certi valori, pur appartenendo a generazioni diverse, crede ancora in queste cose. Perciò le rispondo: Nonna stai tranquilla. Lo saprai da me e non dai giornali e succederà sicuramente dopo le nozze. Come vuoi tu".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali