FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Contenuto sponsorizzato

Italiani popolo indoor: meno di un’ora a settimana a contatto con la natura

Secondo una ricerca-shock, il nostro Paese è tra i peggiori a livello mondiale, e l’88% della popolazione vorrebbe cambiare stile di vita. E VELUX, dopo il successo di quella dello scorso anno, lancia la sua nuova campagna di sensibilizzazione per invitare a riportare la natura in casa.

Siamo nati nella natura. Ci siamo evoluti nella natura. Per migliaia di anni la nostra casa è stata la natura: il sole, il vento, la pioggia, la luce del giorno, il buio della notte. Poi, però, pian piano, abbiamo dimenticato le nostre origini, e abbiamo iniziato a rinchiuderci nelle case e nei nostri uffici, a correre sui tapis roulant invece che nei prati, a passeggiare in labirinti sotterranei invece che in mezzo ai boschi. Tanto che, secondo una ricerca condotta in 15 Paesi del mondo, Europa e Usa compresi, nonostante il 90% degli intervistati esprima il desiderio di trascorrere più tempo a contatto con la natura, più della metà, il 52%, confessa di passarvi mediamente meno di un’ora alla settimana. E il dato sale al 66% in Italia.
Una realtà, questa, che dopo il successo ottenuto lo scorso anno con il video “Indoor Generation” (oltre 116 milioni di visualizzazioni) viene raccontata nella nuova campagna di sensibilizzazione targata Velux: anche il secondo capitolo è diretto dal pluripremiato cineasta danese Martin de Thurah, ed esplora gli effetti che gli stili di vita di una popolazione sempre più urbanizzata hanno sul nostro benessere psico-fisico.

Un racconto intenso ed emozionale, con immagini che stimolano ricordi ormai perduti, e che vede protagonisti quattro bambini. Perché proprio i bambini di ieri, secondo la ricerca, sono oggi coloro che più rimpiangono uno stile di vita ormai perduto: l’88% degli italiani vorrebbe cambiare il proprio modo di vivere, e l’85% degli intervistati sostiene che durante l’infanzia trascorreva molto più tempo nella natura di quanto non accada ai bambini di oggi.
Un trend particolarmente preoccupante: “Oggi – spiega la voce narrante del video – passiamo il 90% delle nostre vite in ambienti chiusi. Una nuova abitudine che stiamo tramandando ai nostri figli. La prossima generazione vivrà indoor fin dal risveglio e per la maggior parte del giorno, e trascorrerà in ambienti chiusi la maggior parte della vita. Abbiamo provato a replicare la natura ovunque per sentirci meglio. ma non è la stessa cosa”.
"Sappiamo – commenta infatti Peter Foldbjerg, esperto di climatizzazione indoor – che una connessione con l'ambiente naturale ha benefici indiscussi sul nostro benessere psico-fisico. Il sondaggio mostra però che le persone stanno sviluppando una maggior consapevolezza rispetto a questo stile di vita, e pertanto diventa fondamentale trovare nuovi modi per riportare la natura nella nostra quotidianità”. Che l’effetto dell’ambiente naturale sul benessere sia positivo, del resto, è confermato da decine e decine di ricerche internazionali pubblicate sulle più prestigiose riviste scientifiche: secondo uno studio di Terry Hartig, scienziato comportamentale dell’Università di Uppsala, ad esempio, il contatto diretto con la natura riduca il rischio di malattie da stress cronico e generi una serie di risultati intermedi come il benessere soggettivo.

E Velux, brand da sempre impegnato nel miglioramento delle condizioni abitative e lavorative delle persone, da parte sua torna a insistere sulla necessità di ritrovare quel legame con la natura che è impresso così profondamente nei nostri geni da influenzare la nostra mente e il nostro corpo.
“Molte persone – sottolinea Marco Soravia, responsabile tecnico di Velux Italia – non hanno idea degli effetti benefici che una corretta progettazione della luce naturale e della ventilazione possono portare, e di quanto sia semplice far entrare la natura in casa”. E proprio le nostre case “sono il punto di partenza ideale per portare avanti questo cambiamento, perché sono i luoghi che contengono le nostre vite e quelle dove trascorriamo buona parte del nostro tempo. Questo non solo per migliorare l’aspetto degli spazi che viviamo, ma soprattutto per far crescere il nostro benessere all’interno di essi. Noi di Velux vorremmo aiutare la “Indoor Generation”, portando le persone a ricostruire e rimodellare gli spazi in cui vivono, in modo da poter godere della luce naturale, dell’aria fresca, dei panorami, dei suoni dell’ambiente esterno”.
Perché tornare a vivere a contatto con la natura è ancora possibile: il futuro è ancora da scrivere.
Come? Scopri di più e guarda il nuovo video su outsidein.velux.com

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali