FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Amsterdam, il car sharing con Hyundai Ioniq

Il servizio valido per tutte le patenti dei Paesi UE

Ci fosse un titolo di capitale europea per lʼambiente, Amsterdam avrebbe tutte le carte in regola per accaparrarselo. Con oltre 2.200 stazioni di ricarica per auto elettriche e lʼambizione di diventare entro il 2025 città “Carbon Free”, Amsterdam si apre allʼutilizzo evoluto dellʼautomobile, ed è per questo che Hyundai lʼha scelta per lanciare il suo primo car sharing elettrico.

Hyundai Ioniq Electric

Una flotta di ben 100 Ioniq Electric sarà a disposizione di cittadini e turisti della più grande città olandese. Sì perché il car sharing Hyundai è valido per tutte le licenze di guida dei Paesi UE, quindi anche i tantissimi turisti che affollano Amsterdam in ogni stagione dellʼanno. La vettura si presta bene allo scopo: lʼ80% della ricarica richiede 23 minuti di tempo e l’autonomia di marcia arriva fino a 280 km. Quanto basta per girare a scopi turistici lʼarea metropolitana di Amsterdam, città che con i suoi canali e le viuzze del centro storico già respinge naturalmente la circolazione delle automobili. Con i suoi 88 kW di potenza (120 CV), Ioniq Electric è in grado di raggiungere i 165 km orari.

Unʼaltra peculiarità del servizio Hyundai è la possibilità per i clienti di avere un servizio di ricarica rapida on demand, grazie a un esemplare di Ioniq Electric equipaggiato con un sistema “vehicle-to-vehicle charger” che serve a ricaricare le auto ovunque si trovino. Quanto ai costi, il car sharing della Ioniq elettrica è decisamente vantaggioso: ha un costo base di 25 centesimi di euro al minuto, dopo un’ora di guida il costo scende a 20 centesimi al minuto, ma se si superano le 5 ore scatta una tariffa fissa di 60 euro che vale per lʼintera giornata. Il servizio non è limitato ad Amsterdam, perché i clienti possono viaggiare per tutta lʼOlanda, raggiungendo Rotterdam (che dista 80 km) o Eindhoven (125 km), anche se a fine corsa lʼauto deve essere riconsegnata nell’area di Amsterdam.

Il servizio è ovviamente prenotabile online. La registrazione può essere fatta sul sito Internet o con le App (Apple Store e Google Play Store). Per Hyundai è un altro tassello importante verso le nuove forme di mobilità, che prevedono tanto le trazioni eco-sostenibili quanto i servizi di condivisione del possesso del veicolo. Lo scorso anno, fra lʼaltro, Hyundai aveva lanciato il primo car sharing a idrogeno al mondo a Monaco di Baviera, grazie a una flotta di modelli ix35 Fuel Cell.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali