FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Nasce Ford Pro, porterà i veicoli commerciali nellʼera elettrica

Dalla gestione software alle ricariche dei modelli elettrici, cambia lʼapproccio Ford nel settore dei veicoli commerciali

Ford ha inaugurato in Spagna la nuova divisione europea “Ford Pro”, dedicata esclusivamente ai veicoli commerciali.

In Europa Ford è leader per la vendita di questi mezzi e anche in Italia, da 6 anni, è in testa fra i marchi stranieri. Parliamo di un business che, a livello globale, dovrebbe superare i 45 miliardi di dollari entro il 2025.

E-Transit e la nuova gamma Ford Pro

Ford ha inaugurato in Spagna la nuova divisione europea “Ford Pro”, dedicata esclusivamente ai veicoli commerciali

Leggi Tutto Leggi Meno
Dopo gli Usa, Ford Pro arriva anche nel vecchio continente. Si tratta di una

piattaforma gestionale

che scorpora totalmente i commerciali dalle automobili. Si basa su 5 cardini: vendita e allestimento veicoli; software, in grado di ottimizzare la gestione flotte; servizi alla clientela; servizi finanziari;

Charging

. Vogliamo iniziare proprio da quest’ultimo punto, perché insiste su quella

transizione elettrica

che i veicoli commerciali stanno abbracciando ancor più delle automobili. Con Ford le aziende che intendono passare a una flotta 100% elettrica avranno a disposizione funzioni dedicate (gratuite per un anno per i clienti

E-Transit

), che consentono di controllare tutto: stato di carica, autonomia residua e in caso di flotte che contano fino a 5 veicoli c’è l’app gratuita per smartphone

FordPass Pro

.


 


Noi crediamo che le consegne dell’ultimo miglio, per intenderci quelle effettuate con mezzi commerciali e non con i camion, arriveranno all’elettrico molto prima delle auto ‒ afferma

Fabrizio Faltoni, presidente Ford Italia

e per tante ragioni: un commerciale ha una rotta predeterminata, generalmente staziona in spazi dedicati, dove può tranquillamente eseguire la sua ricarica notturna e l’autonomia dei mezzi attuali è già più che sufficiente a garantirgli spazi operativi ottimali, con una decisa riduzione dei costi”.


 



Abbiamo anche fatto un giretto con

E-Transit

e ci è sembrato pronto a conquistare l’universo delle consegne. Ricordiamo che questo veicolo ha collezionato 5.000 ordini prima ancora della sua uscita dalla linea di produzione. Ford ha poi annunciato che

la gamma 100% elettrica includerà quattro nuovi modelli: Custom e Tourneo entro il 2023, Courier e Tourneo Courier entro il 2024

. La divisione specifica per le ricariche è la “Ford Pro Charging” e offre servizi che vanno dagli hardware e software di gestione all’installazione di Wallbox, garantendo l’accesso a oltre 300.000 stazioni di ricarica, con un sistema di fatturazione centralizzato.


Ufficio stampa


Calcolando che in Europa la metà dei commerciali venduti derivano da allestimenti speciali, il team

Ford Pro Special Vehicles

fornisce una gamma di telai, adatti agli usi più disparati, che vengono completati anche con allestitori selezionati, nazione per nazione (circa 200). In campo professionale “il tempo è denaro” e qui entrano in campo le voci

software e servizi

: il fermo macchina, per un operatore, è il terzo capitolo di spesa più consistente e, per minimizzare e ottimizzare il tutto, servono soluzioni capaci di integrare il più possibile, le varie voci in un unico modello gestionale.


 


“Last but not least”, Ford ha tolto i veli all’E-Transit Custom All-Electric

. L’autonomia garantita è di circa 380 km e il caricatore ha funzione di ricarica rapida, con possibilità di connessione a infrastrutture a corrente continua. Disponibile anche la tecnologia “

Pro Power Onboard

”, che consente di collegare e ricaricare apparecchiature elettriche, luci, laptop e altro. Il veicolo uscirà dagli stabilimenti di

Ford Otosan

(Turchia) a Kocaeli, dove sono stati investiti 2 miliardi di euro. Un sito che si candida a ospitare uno dei più grandi impianti europei di batterie per veicoli commerciali, con l’obiettivo di raggiungere, entro la metà del decennio, una capacità produttiva annuale compresa tra 30 e 45 gigawattora.


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali