FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Citroen C-Zero per lʼIsola dellʼAsinara

Quattro city car elettriche a disposizione dellʼEnte Parco

Bella, selvaggia, intatta nei suoi paesaggi interni e col mare cristallino. È lʼAsinara, un tempo carcere di massima sicurezza e oggi finalmente area naturale protetta, istituita nel 1997 e da allora patrimonio da tutelare per la sua specificità faunistica e botanica. In tutti i modi, anche facendo sì che le auto che circolino sullʼisola siano elettriche e a emissioni zero, come la Citroen C-Zero.

Citroen C-Zero

LʼAsinara è unʼisola grande, ben 51 kmq e con 110 chilometri di coste da preservare, che fa parte amministrativamente del Comune di Porto Torres. Da anni è stato avviato il progetto “Asinara Emissioni Zero”, finanziato dalla Fondazione di Sardegna, e lʼEnte Parco ha deciso quindi di avvalersi di veicoli elettrici per i suoi spostamenti allʼinterno dellʼisola. Dopo regolare bando di gara, la scelta è caduta su Citroen e precisamente su quattro C-Zero elettriche. Si tratta delle vetture più idonee per il controllo del territorio, piccole e maneggevoli da un lato, e poi al 100% elettriche, con zero emissioni inquinanti e zero inquinamento acustico.

Ognuna delle quattro Citroen C-Zero è stata personalizzata con una livrea che riproduce i simboli degli animali dell’Asinara: un delfino, una tartaruga, un asinello e un cavallo. Per permettere un uso regolare delle vetture, sono stati installati allʼinterno dellʼisola vari punti di ricarica. La city car elettrica francese dispone di un motore elettrico sincrono a magneti permanenti al neodimio (Nd), che sviluppa una potenza di 47 kWh (pari a 64 CV) e raggiunge i 130 orari di velocità. Anche troppo per la quiete del territorio in cui lʼauto si muoverà.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali