FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Giugiaro Gea, lʼauto del benessere

A Ginevra unʼidea di futuro made in Italy

- La domanda è: chi farà la Gea? Cioè quale costruttore si prenderà la briga di realizzare la più bella delle concept car esposte a Ginevra? La Gea appunto, berlina di lusso disegnata dalla Italdesign Giugiaro. I prototipi italiani colpiscono sempre nel segno: lo scorso anno al Salone di Ginevra fu presentata la Maserati Alfieri, eletta concept car più bella dellʼanno, e sono tante le pressioni per far diventare di serie lo splendido coupé della Casa del Tridente.

    La Giugiaro Gea è innanzitutto unʼauto di lusso modulare. Significa che lʼabitacolo può trasformarsi in tre ambienti distinti premendo un comando touch a sfera: business, wellness, dream, le tre opzioni. Una tecnologia che si chiama “Piloted Driving”, ammette la guida autonoma e cambia radicalmente lʼidea di mobilità in base alle esigenze dei viaggiatori. Le portiere si aprono a libro a 90 gradi, tramite smartphone o smartwatch, e un tappeto rosso virtuale viene proiettato a terra da luci a LED, mentre i cristalli si oscurano per uniformarsi cromaticamente alla carrozzeria. Allʼinterno due schermi a LED da 19 pollici servono i sedili posteriori e il sedile del passeggero anteriore ruota fino a 180° per raggiungere la posizione opposta al senso di marcia, favorendo il dialogo tra tutti i passeggeri.

    Sviluppata in collaborazione con Technogym è la modalità wellness, che consente al passeggero di svolgere esercizi isometrici per il risveglio muscolare, unʼidea utile nei lunghi viaggi. Tra i due sedili cʼè poi un vano frigo e sul top un cassettino racchiude prodotti per la cura del corpo e una pochette profumata per l’aromaterapia. La modalità dream è dedicata al relax e i LED proiettano una rilassante luce blu, mentre gli schermi si oscurano e su monitor e plancia appaiono immagini rilassanti di galassie e cieli stellati. Due comodi poggiapiedi escono dai sedili e il sedile posteriore destro si congiunge con lʼanteriore per diventare un vero letto.

    Nel prossimo futuro il vero lusso sarà il tempospiega Wolfgang Egger, Head of Styling Area di Italdesign Giugiaro – e il tempo trascorso a bordo dellʼautomobile diventerà tempo utile”. E poi non mancherà il proverbiale italian style, mentre i materiali leggeri ‒ alluminio, fibra di carbonio e magnesio ‒ assicurano la modernità industriale della Gea, unʼauto di lusso con un passo di 3,33 metri (e quindi un abitacolo spettacolare) e 5,37 metri di lunghezza. La propulsione è elettrica: 4 motori posizionati sui differenziali che sviluppano una potenza complessiva di 570 kW. Giugiaro Gea è disegnata, progettata e costruita nella sede Italdesign Giugiaro a Moncalieri.

    TAG:
    Giugiaro Gea
    Italdesign
    Giugiaro
    Maserati Alfieri
    Piloted Driving