FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Via a trattative formali per iniziativa commerciale Usa-Taiwan | Cina: ferma opposizione a colloqui

Immediata la reazione di Pechino che assicura di adottare "tutte le misure necessarie per salvaguardare con decisione sovranità, sicurezza e interessi di sviluppo"

 pelosi taiwan
Afp

Gli Stati Uniti e Taiwan hanno formalmente avviato le trattative per un'iniziativa commerciale bilaterale, in una mossa che rischia di infiammare la già alta tensione con la Cina.

Il primo round di trattative commerciali è in calendario all'inizio di autunno, riporta l'agenzia Bloomberg citando l'ufficio del rappresentante per il Commercio americano. Le trattative "rafforzeranno i nostri rapporti commerciali e di investimento, porteranno avanti le priorità comuni sul fronte commerciale, promuoveranno l'innovazione e la crescita economica inclusiva per i lavoratori e le imprese".

 



Ferma opposizione della Cina a colloqui -

 Immediata la reazione cinese che per bocca della portavoce del ministero del Commercio Shu Jueting ha dichiarato di opporsi con forza ai colloqui commerciali tra Stati Uniti e Taiwan, assicurando che adotterà "tutte le misure necessarie per salvaguardare con decisione sovranità, sicurezza e interessi di sviluppo".


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali