FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Usa, Trump lancia la campagna 2020: lʼ"American Dream" è tornato

"Il 2016 è stato un momento cruciale nella storia", ha affermato il presidente dalla Florida

"La nostra economia fa invidia a tutto il mondo, il Paese è prospero. E fino a quando terrete questa squadra il futuro sarà brillante. L'American Dream è tornato ed è più forte di prima. Lo ha affermato il presidente Donald Trump, aprendo ufficialmente la sua campagna elettorale per il 2020 dall'Amway Center di Orlando, in Florida. "Il 2016 è stato un momento cruciale nella storia", ha aggiunto.

Usa, Donald Trump lancia la campagna per le presidenziali 2020

Introdotto sul palco dal vicepresidente Mike Pence, secondo il quale gli Usa hanno bisogno di altri 4 anni di Trump, il presidente Usa si è impegnato a portare avanti la politica dell'America First e combattere l'immigrazione illegale. Insomma a "Mantenere l'America Grande", ovvero "Keep America Great", lo slogan della sua campagna.

Accolto da migliaia di fan, Trump ha salutato i suoi sostenitori prima di partire all'attacco. Nel mirino Barack Obama ma anche con Hillary Clinton e le sue 33mila email cancellate: "se io cancellassi una email d'amore per Melania chiederebbero la sedia elettrica".

Trump ha scaricato poi la sua rabbia contro il Russiagate, indagini che lo hanno tenuto "sotto assedio per due anni ma abbiamo vinto. Nessuna collusione, nessuna ostruzione". Non ha risparmiato critiche neanche ai media, "le fake news che stasera sono numero" dice appoggiato dal pubblico.

"Sono qui di fronte a voi per lanciare ufficialmente la mia campagna per un secondo mandato da presidente": "stiamo finalmente rimettendo l'America al primo posto, l'America First. Un voto per un democratico è un voto per la distruzione dell'American Dream" ha messo in evidenza Trump, scagliandosi contro i democratici e le politiche della sinistra radicale, soprattutto quelle sull'immigrazione. "I democratici vogliono distruggere il Paese, a loro interessa solo il potere politico".

"L'America non sarà mai un Paese socialista. I repubblicani credono nella libertà e anche voi". "Questa elezione non è un vero verdetto sui fantastici progressi che abbiamo fatto. E' un verdetto sulla condotta anti americana di coloro che hanno cercato di mettere a rischio la nostra democrazia e voi", ha concluso il presidente.

Il tycoon sorridente ha lasciato la parola alla First Lady Melania Trump, tutta vestita di giallo. "E' stato un onore servire da First Lady questi due anni e sono contenta di poterlo fare per altri sei", dice Melania definendosi "orgogliosa" di quanto fatto dal marito in così poco tempo.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali