FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, Trump firma decreto che obbliga la vendita di TikTok

Le società che continueranno a fare affari col social network entro 45 giorni saranno soggette a sanzioni. TikTok prepara unʼazione legale contro lʼordine del presidente americano

Donald Trump ha firmato un decreto che obbliga la multinazionale cinese ByteDance a vendere la partecipazione nelle operazioni di TikTok negli Stati Uniti. Ogni società che continuerà a fare affari con TikTok entro 45 giorni, ha detto il presidente americano, sarà soggetta a sanzioni. Non si è fatta attendere la reazione del social network, che ha minacciato un'azione legale contro l'ordine firmato da Trump.

Nel decreto, che riguarda anche un'altra popolare app di proprietà della cinese Tencent, WeChat, si giustificano le restrizioni con motivi legati alla sicurezza nazionale. Il governo cinese ha condannato  la decisione di Trump parlando di un atto di "manipolazione e di repressione politica".

 

Entro 45 giorni è vietata ogni tipo di transazione con TikTok e WeChat da parte di ogni persona o entità soggetta alla giurisdizione statunitense. Escluse dalle sanzioni invece tutte le operazioni compiute entro 45 giorni: un modo per permettere le conclusioni del possibile accordo per la cessione di TikTok a Microsoft.

 

Le accuse di Trump - Secondo Trump, social network potrebbe essere utilizzato per veicolare campagne di disinformazione a beneficio del Partito comunista cinese. L’ordine esecutivo accusa anche WeChat di “raccogliere automaticamente vaste moli di dati dai suoi utenti”, consentendo così l’accesso di Pechino “alle informazioni personali e proprietarie dei cittadini statunitensi”.

 

ByteDance contro Trump - "Il vero obiettivo degli Stati Uniti è il ban di TikTok, non l’acquisizione da parte di Microsoft o di una delle altre realtà interessate". Questo il parere di Zhang Yiming , fondatore e CEO del colosso cinese ByteDance. E' quanto si legge in una lettera indirizzata ai dipendenti, ringraziati per il lavoro svolto e per il supporto fin qui dimostrato.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali