FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, spari in una chiesa in Texas: tre morti, uno è l'aggressore | La messa era in diretta streaming

Lʼautore dellʼattacco a White Settlement è stato ucciso dalla polizia. Fbi al lavoro per determinare il movente

Tre persone sono morte in una sparatoria avvenuta in una chiesa in Texas, a White Settlement, sobborgo di Fort Worth. Secondo quanto riportato da alcuni media locali, è stata attaccata la West Freeway Church of Christ. Una delle due vittime è l'autore degli spari, ucciso dalla polizia. La sparatoria è avvenuta mentre la messa veniva trasmessa in live streaming.

Il video pubblicato dalla chiesa texana mostra una persona con indosso un cappotto estrarre quello che sembra un fucile. L'aggressore sembra sparare due volte prima di essere colpito a sua volta. Nella chiesa erano presenti guardie armate private. Le immagini mostrano i fedeli cercare riparo, alcuni cercano invece di raggiungere l'aggressore agitando le loro armi.

 

Usa, 2019 anno più sanguinoso: 41 omicidi di massa

Non è chiaro se gli spari siano avvenuti all'interno o all'esterno della chiesa. Gli investigatori stanno interrogando i testimoni per cercare di ricostruire esattamente l'accaduto. Matt DeSarno, agente speciale responsabile dell'ufficio dell'FBI di Dallas, ha detto che gli investigatori stanno ancora cercando di determinare il movente della sparatoria. L'agente ha descritto il killer come una persona con radici nell'area, che era stata arrestata più volte in diverse città.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali