FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, si sposano per la seconda volta a 50 anni dal divorzio

Erano convolati a nozze nel ʼ55, ma dopo otto anni si sono detti addio

Usa, si sposano per la seconda volta a 50 anni dal divorzio

Harold e Lillian stanno per sposarsi. Lei ha 78 anni e lui 83. Non è però la prima volta che i due vanno insieme all'altare. Si erano già detti "sì" nel 1955, ma dopo quasi nove anni di matrimonio e cinque figli hanno deciso di lasciarsi. Ora, a 50 anni dal divorzio, ci riprovano. A celebrare il matrimonio, nella chiesa battista di Lexington nel Kentucky (Usa), sarà uno dei loro nipoti.

"Abbiamo deciso che vogliamo percorrere l'ultimo tratto di strada insieme", ha detto Harold al giornale locale Lexington Herald-Leader. L'uomo si è assunto la responsabilità del fallimento del loro primo matrimonio. "Lavoravo troppo e l'ho trascurata", ha affermato. Dopo il divorzio nel '67 entrambi si sono risposati: Lillian per ben due volte e ha avuto altri due figli, Harold invece ha sposato una vedova con tre figli di cui si è preso cura come se fossero i suoi. 

Dopo la fine del loro matrimonio, Lillian e Harold sono rimasti in ottimi rapporti e quando sono rimasti vedovi si sono riavvicinati. "A dire la verità penso che non abbiamo mai smesso di amarci", ha confessato lo "sposo". I due convoleranno a nozze per la seconda volta il 14 aprile. A celebrare la cerimonia il nipote Joshua diventato prete.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali