FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, scava in cantina la notte di Halloween e trova lo scheletro del padre

Lʼuomo era scomparso nel 1961 senza lasciare traccia, ma una diceria familiare raccontava che fosse sepolto nel seminterrato: il figlio ha così cercato conferme... e ha rinvenuto il corpo

Usa, scava in cantina la notte di Halloween e trova lo scheletro del padre

Scavando in cantina nella notte di Halloween assieme ai suoi due figli, un 57enne americano di Long Island, Mike Carroll, ha ritrovato quelli che ritiene essere i resti del padre George, veterano della guerra di Corea svanito nel 1961 senza lasciare tracce. Ora la famiglia attende il risultato dell'esame del Dna per accertare l'appartenenza dei resti.

La madre di Carroll, Dorothy, è morta nel 1998 senza aver mai fornito una risposta convincente sulla scomparsa del marito, sostenendo che un giorno se n'era andato per "fare qualcosa" e non era più tornato. Mike all'epoca aveva solo otto mesi e i suoi fratelli cinque, sette e nove anni. Tutti erano poi cresciuti tramandando una terribile diceria familiare, cioè che il padre fosse sepolto in cantina.

Nella notte di Halloween, dunque, Mike ha deciso di scoprire una volta per tutte se quella storia era vera e ha portato a termine gli scavi iniziati tre anni prima e poi sospesi. "Ho sempre pensato che l'avrei trovato", ha commentato l'uomo raccontando la vicenda alla stampa Usa.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali