FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, la stretta di Trump sui visti per le donne incinte: "No al turismo delle nascite"

Il presidente degli Stati Uniti ha deciso di imporre nuove regole per evitare che un ingresso nel Paese abbia come "scopo principale lʼottenimento della cittadinanza americana"

Donald Trump ha deciso un severo giro di vite sulla concessione del visto d'ingresso negli Stati Uniti per le donne incinte. Il motivo? Il presidente Usa vuole evitare il "turismo delle nascite" e cioè essere sicuro che le richieste di ingresso nel Paese, da parte di chi è in dolce attesa, non abbia come "scopo principale l'ottenimento della cittadinanza americana per il figlio". E così entrano in vigore nuove norme, diffuse dal Dipartimento di Stato. 

Le "ragioni" dei funzionari consolari - Negli Stati Uniti, infatti, vige lo ius soli che garantisce la cittadinanza a chi nasce all'interno dei confini americani. Ma l'amministrazione Trump, che da sempre critica questa disposizione costituzionale, vuole mettere sotto controllo o, meglio, limitare, questo aspetto. In base alle nuove norme, se i funzionari consolari hanno "ragioni di credere" che una donna richiedente un visto turistico o per lavoro potrebbe partorire durante la sua permanenza, allora le autorità devono presumere che la richiesta abbia "come scopo principale l'ottenimento della cittadinanza americana per il figlio". 

 

Il "legittimo motivo" - Una donna, incinta, dunque, per ottenere il visto deve offrire prova di un "legittimo motivo primario per il viaggio". Serve, in sostanza, dimostrare che l'ingresso negli Stati Uniti sia necessario e non rinviabile. 

 

Rischi per la sicurezza nazionale - Il Dipartimento di Stato giustifica tali richieste affermando che "il turismo delle nascite pone un rischio per la sicurezza nazionale" e addirittura ci sarebbe un legame tra l'industria del turismo delle nascite e la "reti criminali internazionali" visto che la nascita sul suolo americano garantisce immediatamente la cittadinanza. . 

 

"Evidente stratagemma sull'immigrazione" - Per questo, la Casa Bianca, in una nota, ha dichiarato che "la limitazione di questo evidente stratagemma sull'immigrazione combatterà gli abusi endemici e alla fine proteggerà gli Stati Uniti dai rischi per la sicurezza nazionale creati da questa pratica".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali