FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, il football sfida Trump: giocatori in ginocchio per protesta durante lʼinno

Il gesto a favore delle persone di colore che ricevono un trattamento discriminatorio da parte della polizia. Ira di Trump: "Inaccettabile". Ma la Nfl li difende.

Tra il football americano e Donald Trump è guerra aperta, dopo le dichiarazioni di fuoco del presidente degli Stati Uniti contro i giocatori che protestano a favore delle persone di colore che subiscono maltrattamenti dalla polizia. I campioni dei Jacksonville Jaguars e dei Baltimore Ravens si sono inginocchiati in segno di protesta durante l'inno. In piedi, alle loro spalle, gli allenatori e i proprietari dei due team come gesto di solidarietà.

Nfl, i giocatori si inginocchiano contro Trump

Il presidente americano aveva suggerito ai proprietari dei team di licenziare chi protesta mentre agli spettatori di lasciare gli spalti.

Trump agli atleti: "Inginocchiarsi è inaccettabile" - "Molti patrioti hanno combattuto hanno lottato e sono morti per la nostra grande bandiera americana. Bisogna onorarli e rispettarli". Lo scrive su twitter il presidente Usa, Donald Trump, attaccando nuovamente gli atleti che hanno deciso di adottare questa pratica in segno di protesta nel football americano ed ora anche nel baseball. Per Trump inginocchiarsi è "inaccettabile".

Vertici Nfl: "Se Trump pensa di dividerci sbaglia" - "Se Trump pensava di dividere la Nfl si sbagliava di grosso": così i responsabili della lega professionistica del football americano ha commentato il botta e risposta tra il presidente e i giocatori di uno degli sport più seguiti dal pubblico americano.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali