FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Usa, bambina di tre anni trova unʼarma: si spara alla testa e muore

La tragedia è avvenuta a Lemoore nel sud della California. Lʼarma non aveva la sicura. Inutili i soccorsi, la piccola è morta prima dellʼarrivo in in ospedale

Usa, bambina di tre anni trova un'arma: si spara alla testa e muore

Un'altra tragedia negli Stati Uniti provocata da un'arma da fuoco. Una bimba di 3 anni ha trovato una pistola dentro la casa dove era in visita con la famiglia, si è sparata alla testa ed è morta. La tragedia è avvenuta a Lemoore, nel sud della California. In base a quanto riferiscono i media Usa, la bambina si trovava nell'appartamento di due amiche di famiglia, si è allontanata prima in bagno e poi in una delle camere da letto. A quel punto, ha raccontato la madre, si è sentito uno sparo.

La polizia e l'ambulanza sono intervenute in brevissimo tempo, ma la bimba è stata dichiarata morta all'arrivo in ospedale. La pistola, riferisce la polizia di Lemoore, appartiene ad uno degli inquilini dell'appartamento, ma non aveva la sicura. "La tragedia si poteva evitare", ha detto l'agente Metthew Smith. Al momento non sono stati effettuati arresti o esposte denunce, ma il proprietario dell'arma da fuoco e uno degli inquilini dell'appartamento dove è avvenuta la tragedia potrebbero essere incriminati per negligenza, fa sapere la polizia.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali