FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, a 5 anni viene adottato: Michael porta la classe dell'asilo in tribunale

La maestra del bimbo ha organizzato la trasferta della classe: "Anche noi siamo la sua famiglia"

Usa, l'azione di Michael seguita da tutta la classe

E' una foto che ha fatto il giro del mondo: ritrae un bimbo di 5 anni, Michael, che attende in tribunale che il giudice dica formalmente che ora ha un padre e una madre. Nel giorno ufficiale della sua adozione Michael ha però voluto attorno a sè anche l'altra famiglia, quella formata dalla sua classe d'asilo. E così eccolo nel tribunale del Kent, negli Stati Uniti, assieme ai suoi genitori Andrea Melvin and Dave Eaton. 
 

Sembra un po' annoiato mentre si sprofonda nell'enorme poltrona del tribunale ma d'altronde Michael ha solo 5 anni e ora finalmente può dire che Andrea e Dave sono la sua mamma e il suo papà. A organizzare l'evento attorno a lui è stata la maestra di Michael che al giudice, assieme ai suoi bimbi, ha spiegato il motivo della loro presenza: "Anche noi facciamo parte della famiglia di Michael, non potevamo mancare questo momento". Ma il 5 dicembre per il tribunale del Kent non è stato un momento emozionante solo per loro. Infatti giovedì è stato definito sui social del tribunale l'adoption day visto che altri 36 bambini hanno potuto ufficialmente essere adottati.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali